Abusi sessuali in una scuola elementare. Condannato insegnante di sostegno

Inflitta la pena di 6 anni di reclusione con interdizione e risarcimenti ad L.V., maestro di 73 anni, che come volontario doveva insegnare l'italiano ai bambini stranieri. Ne molestò due, di 8 e 10 anni

È stato condannato a 6 anni di carcere, nonostante il pubblico ministero ne avesse chiesti 11, L.V., 73enne insegnante di sostegno in pensione, che si era offerto come volontario per insegnare la lingua italiana ai bambini stranieri in una scuola elementare di Verona.

È stato accertato che tra l'ottobre e il dicembre 2014 il maestro molestò sessualmente due alunni, una bambina e un bambino che all'epoca dei fatti avevano 10 e 8 anni. Oltre al carcere, l'uomo è stato interdetto dai pubblici uffici dalla curatela e dovrà pagare un risarcimento di 20 mila euro ai bambini e di 5 mila ai genitori, che si sono costituiti parte civile, come scritto su L'Arena.

L'arresto dell'insegnante risale al 2015, a seguito di un'indagine scaturita dalle testimonianze dei bambini che parlarono del comportamento del maestro con i genitori o con i compagni di scuola. E anche una collega scoprì per caso la condotta del 73enne con un alunno e ne se lamentò con un'altra insegnante.

Ora, dopo un lungo processo, l'uomo è stato condannato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento