rotate-mobile
Cronaca

Abusi su 15enne, pap adottivo sotto inchiesta

Circa un anno e mezzo di avance. Cos il padre ha perso la patria potest

Per circa un anno e mezzo avrebbe abusato sessualmente della figlia quindicenne adottiva. L’accusa è rivolta a un imprenditore veronese di 42 anni, il quale ha avuto sospesa la patria potestà sulla ragazzina dal Tribunale dei minorenni di Venezia. Ora la quindicenne si trova si trova in una struttura psichiatrica protetta.

Durante l’incidente probatorio la versione sarebbe stata ridimensionata, ma la notifica della sospensione è stata comunque accertata poiché le avance sessuali sarebbero state davvero avanzate. Sia la ragazza, che gli altri due figli adottivi, sono quindi stati allontanati dall’imprenditore veronese. Nei giorni scorsi le indagini si sono chiuse, ma la vicenda mostra ancora contorni piuttosto oscuri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi su 15enne, pap adottivo sotto inchiesta

VeronaSera è in caricamento