menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusi sessuali su una 15enne: il padre, la madre e il nuovo compagno rinviati a giudizio

Lunghi mesi durante i quali le attenzioni del padre e del nuovo compagno della madre sembrerebbero essere sconfinate ben oltre ogni innocente forma di affettuosità famigliare

Padre, madre e nuovo compagno di quest'ultima, tutti e tre rinviati a giudizio, tutti e tre cittadini veronesi apparentemente "normali", tutti e tre lavoratori con la fedina penale a posto, tutti e tre denunciati da una ragazzina che oggi ha 17 anni e all'epoca dei fatti soltanto 15.

Si parla di abusi sessuali commessi dal padre e dal compagno nuovo della madre, la quale avrebbe col suo silenzio coperto tutto in entrambe le situazioni. Due abitazioni differenti, la stessa medesima storia. A riportarla è il Corriere del Veneto che riferisce dell'udienza preliminare avvenuta ieri mattina, martedì 17 gennaio, dinanzi al Giudice Livia Magri.

Secondo l'accusa, le molestie si sarebbero protratte per lunghi mesi, durante i quali la giovane ragazzina sarebbe stata ripetutamente "toccata" da entrambi gli uomini, oltre che oggetto di attenzioni e parole sconfinanti ben al di là di ogni innocente affettuosità. Il tutto sotto la copertura della madre che con il suo silenzio avrebbe nascosto quando stesse avvenendo in famiglia.

Ora la ragazza, spinta alla denuncia da una zia, si trova a vivere in una struttura specializzata, nel tentativo di superare il trauma legato alle violenze subìte, mentre in fase di processo l'udienza è stata rinviata di due mesi, durante i quali si tratterà tra le parti per stabilire l'entità dei risarcimenti nei suoi confronti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento