rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Legnago / Via San Luigi Gonzaga

Adige, pericolo inquinamento. Abbandonati 200 litri di olio esausto sull'argine

Scattata subito la denuncia contro ignoti. Richiesta la collaborazione dei cittadini di Legnago per sapere se ci sono stati movimenti sospetti. Tempestivo l'intervento per la bonifica

Duecento litri di olio esausto contenuto in tre bidoni e due bacinelle sono stati abbandonati sull'argine dell'Adige a Legnago, vicino alla pista ciclabile in via San Luigi Gonzaga.

Il ritrovamento, come descrive il quotidiano L'Arena, è stato fatto da un passante nella mattina di giovedì 24 marzo. Dopo essere stata avvisata, la polizia locale ha delimitato l'area e ha contattato l'ufficio Ecologia. I contenitori sono stati prima isolati e poi rimossi per essere smaltiti da ditte specializzate, insieme al terreno contamito. 

Successivamente sono partite le prime operazioni di bonifica e solo dopo le analisi, sarà possibile capire se è necessario un intervento ulteriore. I vigili sono ora alla ricerca del colpevole o dei colpevoli che dovranno rispondere del reato di inquinamento e abbandono di rifiuti speciali pericolosi. Necessaria in casi come questi la collaborazione dei cittadini, chiamati a segnalare se ricordano il passaggio di persone o di veicoli sospetti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adige, pericolo inquinamento. Abbandonati 200 litri di olio esausto sull'argine

VeronaSera è in caricamento