Cronaca Centro storico

Verona, pizzicati quattro furbetti con il pass per gli invalidi

Quattro automobilisti sono stati sanzionati per aver utilizzato irregolarmente il pass disabili: chi per parcheggiare sugli stalli blu senza pagare, chi per accedere alla zona a traffico limitato e andare a fare shopping

Quattro automobilisti sono stati sanzionati dalla Polizia municipale per aver utilizzato irregolarmente il pass disabili per sostare su stalli blu senza pagare o per entrate in zona a traffico limitato.

L’ultima violazione in ordine di tempo è stata rilevata sabato scorso in corso Cavour, dove era parcheggiata una Opel Insigna. Dai controlli è emerso che il conducente, un 40enne veronese, stava utilizzando il permesso della nonna per esigenze personali. Gli agenti hanno perciò ritirato il permesso e sanzionato l’automobilista.

Nei giorni precedenti un episodio analogo si era verificato lungo corso Porta Nuova, dove una 40enne veronese era stata multata per aver utilizzato il pass del fratello per parcheggiare la sua auto, una Mercedes Classe A.

Due anche i casi accertati di accesso irregolare alla Ztl sempre con pass disabili: quello di una 50enne che faceva acquisti in centro utilizzando il contrassegno della madre 70enne e quello di un 30enne che aveva pensato di evitare rallentamenti in circonvallazione passando per il centro storico con il permesso di un altro parente.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, pizzicati quattro furbetti con il pass per gli invalidi

VeronaSera è in caricamento