Verona, il maltempo continua a causare danni: dalle colline un fiume di fango su Brognoligo

Una bomba d'acqua si è abbattuta sulla vallata e la frazione è stata invasa da un fiume di terra e fango. Protezione civile e operai comunali al lavoro ore per ripristinare la normalità: nessun danno a persone o abitazioni. L'allerta meteo in Veneto resta alta fino alle 20 di giovedì

Quindici minuti, forse meno, e su Brognoligo frazione di Monteforte d'Alpone si abbatte un fiume di fango, con la centralissima via Mezzavilla ricoperta da uno spesso strato di terra. È il risultato del violento nubifragio che si è scatenato nel pomeriggio di mercoledì nell'intera Val d'Alpone, colpendo in maniera più violenta le frazioni di Brognoligo e Costalunga. Una bomba d'acqua, come vengono chiamati ultimamente certi fenomeni, che non ha lasciato scampo.

Il fiume di terra e fango - come ha spiegato L'Arena - è arrivato da nord-est, dalla collina, o meglio dalle vallette che corrono lungo la stessa, ricoprendo per circa un chilometro la strada comunale. Fortunatamente, però, non si sono registrati danni alle persone e alle abitazioni. Qualche piccolo movimento franoso è stato segnalato anche nelle zone limitrofe.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, la polizia locale, la squadra Ana Valdalpone di protezione civile e gli operai del Comune che hanno lavorato ore per ripulire la strada, operazione che proseguirà anche per l'intera giornata di giovedì.

La vallata era già stata colpita da una forte grandinata martedì pomeriggio che aveva causato danni alle colture in zona Montecchia di Crosara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il maltempo però non sembra voler dare tregua al Nordest tanto che il Centro funzionale decentrato della Regione del Veneto ha dichiarato lo stato di attenzione per rischio idrogeologico su tutto il territorio regionale fino alle 20 di giovedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento