Verona, anziano ciclista investito muore dopo il ricovero

Un 85enne veronese è stato travolto questa mattina mentre attraversava la strada a Santa Lucia: l'uomo ricoverato all'ospedale Borgo Trento è deceduto poco dopo a causa delle gravi ferite riportate

Tragico incidente questa mattina poco dopo le 10 in via Carlo Alberto Dalla Chiesa, costato la vita a Bruno Brutti, 85enne veronese, investito poco lontano dalla propria abitazione.

Secondo ad una prima ricostruzione fatta dalla polizia municipale, l'uomo stava attraversando la strada all'altezza del civico 2 quando è stato investito da un'auto che percorreva stradone Santa Lucia in direzione proprio di via Dalla Chiesa. Alla guida una 28enne veronese residente in zona. L'urto è stato piuttosto violento, così come la caduta a terra dell'anziano ciclista, immediatamente soccorso dai sanitari di VeronaEmergenza e poi trasportato all'ospedale Borgo Trento dove è deceduto in seguito alle gravi lesioni riportate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'auto, una Lancia Ypsilon, ha finito la sua corsa sul margine destro della carreggiata, danneggiando un palo dell’illuminazione pubblica ed un segnale stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento