menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si accendono i motori in vista della Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi

Dopo il grande successo del 2016, la seconda edizione della manifestazione torna domenica 10 settembre con la Parata Classica, che partirà da piazza San Zeno a Verona, e con il Raduno Rievocativo Dinamico

Si è svolta mercoledì mattina, nella Sala Arazzi del Comune di Verona, la conferenza stampa di presentazione della Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi 2017.
Erano presenti l’assessore allo Sport e Tempo Libero Filippo Rando, il Presidente dell’Automobile Club Verona Adriano Baso, il Direttore Riccardo Cuomo, il Presidente del Comitato Organizzatore Caprino-Spiazzi Paolo Tosi e l’Assessore alla Sanita e Lavori Pubblici del Comune di Caprino Veronese Mattia Pianetti.

Dopo lo straordinario successo dello scorso anno, il grande affetto per la Caprino-Spiazzi ha trovato conferma anche per l’edizione 2017. L’Automobile Club Verona ha raccolto oltre 130 iscrizioni, tra cui spiccano anche alcuni nomi del mondo dello spettacolo che parteciperanno in esclusiva all’evento che domenica 10 settembre catalizzerà l’attenzione degli appassionati tra Verona e Caprino Veronese, grazie alla collaborazione del Comune di Verona, del Comune di Caprino Veronese, del Comune di Ferrara di Monte Baldo e di tutti i partners che hanno sostenuto l’organizzazione della manifestazione.

La seconda edizione della Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi, l’evento che ha riportato in auge la cronoscalata più seguita e amata dai veronesi, si dividerà anche quest’anno nelle due manifestazioni parallele della Parata Classica e del Raduno Rievocativo Dinamico.
I partecipanti alla Parata Classica (epoca 1919-1990), ovvero vetture stradali, targate e in regola con il Codice della Strada, partiranno nella mattinata di domenica 10 settembre, da Piazza San Zeno alle 9:30. Dopo le verifiche tecniche e sportive, i concorrenti lasceranno il quartiere San Zeno per raggiungere Caprino Veronese intorno alle 10:30 dove si accoderanno agli altri partecipanti per la prima delle due manches sugli 8 km della celeberrima salita che da Caprino sale fino a Spiazzi.
Il Raduno Rievocativo Dinamico avrà invece come fulcro Caprino Veronese e ammetterà, come per lo scorso anno, qualsiasi vettura al via dell’epoca 1950-1990, sia essa stradale, corsa, con o senza targa, prototipi e via dicendo. I partecipanti al Raduno si troveranno direttamente a Caprino, dove le vetture resteranno in esposizione in Piazza Stringa prima della disputa delle due manches.

Interessante il parterre delle vetture partecipanti, 142 in totale. Tra la lista spiccano una Brabham BT-30 del 1970, una Osella PA 9/90, una Vargiu Formula Monza del 1980, una BWA Formula 3 Mod. 324 del 1967, premiata anche lo scorso anno. Ma poi ancora esemplari di rara bellezza come la Fiat Ritmo 75 che fu di Attilio Bettega nel Mondiale Rally, una JPE Formula Europa de 1976 e una poderosa Ford GT40 MKII.
Saranno 36 le vetture che partiranno da Piazza San Zeno, e tra queste degli esemplari poco comuni, tra cui una Elva MK 1B del 1957, una barchetta dalle linee britanniche, una Mandarini 1000 Sport e poi ancora Jaguar, Alfa Romeo, Lancia, MG e Chrysler, per citarne alcune.

La partenza della prima salita è in programma alle 10:30, mentre la seconda sarà alle 14:30. Tra la prima e la seconda ascesa le vetture resteranno in mostra statica in piazza a Caprino Veronese per la gioia di appassionati e curiosi. Al termine della seconda salita, le vetture faranno ritorno a Caprino per la cerimonia di premiazione a Palazzo Carlotti, in programma alle 18:00.

Il Comune di Caprino, come sottolineato dall’Assessore Mattia Pianetti, "assieme alla Pro Loco allestirà a Palazzo Carlotti L’Aperitivo del Pilota al termine della manifestazione, un modo per sottolineare l’importanza e la centralità del territorio caprinese per il successo di questa manifestazione.

“E’ un piacere ospitare questa manifestazione – ha detto l’assessore scaligero Rando – un’iniziativa che sarà certamente gradita a tutti gli appassionati di auto storiche e che evidenzia la vocazione sportiva della nostra città. La location di piazza San Zeno, con l’abbazia alle spalle, renderà più suggestiva la partenza delle auto, che usciranno dalle città senza attraversare il centro”.

La manifestazione non sarà, come per lo scorso anno, di carattere agonistico, ma semplicemente di amarcord. Una giuria di esperti, nominata dal Comitato Organizzatore presieduto da Paolo Tosi, decreterà le vetture più belle per ciascuna delle categorie previste dal regolamento che riceveranno un premio d’eleganza.

"Con grande soddisfazione presentiamo la seconda edizione della Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi - ha aggiunto il Presidente Automobile Club Verona Adriano Baso -, che grazie alla formula del Raduno ha potuto tornare a vivere con un occhio attento alla sicurezza, requisito indispensabile per questo tipo di manifestazioni, e motivo per cui la Caprino non può più essere organizzata come cronoscalata di velocità. Lo scorso anno è stato un successo, che ci ha sorpresi, e anche quest’anno l’affetto dei partecipanti è confermato dal numero degli iscritti. Ringrazio il Comune di Verona, che ci è sempre vicino, i Comuni di Caprino e Ferrara di Monte Baldo e tutti i partners di questa manifestazione".

Riccardo Cuomo, Presidente Automobile Club Verona, ha poi affermato: “Continua l’avventura della Caprino-Spiazzi. È soprattutto grazie all’appoggio dei comuni del territorio che possiamo proseguire un evento rinato lo scorso anno grazie allo sforzo organizzativo del gruppo guidato da Paolo Tosi, che l’Automobile Club non può che ringraziare ancora una volta per l’impegno e la dedizione. Anche per questa edizione ci aspettiamo passione e amarcord non solo da parte dei partecipanti che porteranno a Caprino bellissime vetture, alcune anche molto rare, ma anche da parte del pubblico che sicuramente verrà a godersi lo spettacolo. Da parte nostra l’augurio che sia una giornata di divertimento per tutti”.

IMG_2310-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento