Cronaca

Tenta il furto da Haomai ma i vigilantes lo bloccano: arrestato

Rachid Zouati, 40 anni, è stato bloccato dalla sicurezza dell'esercizio mentre tentava di rubare un giubbino al quale aveva preventivamente tolto il dispositivo antitaccheggio

Si sono aperte le porte del carcere per Rachid Zouati, 40 anni, dopo il tentato furto ai danni del negozio Haomai di Verona. 

L'uomo due giorni fa è entrato nell'attività in questione, dove ha prelevato un giubbotto al quale ha staccato il dispositivo antitaccheggio. Successivamente si è diretto all'uscita, tentando la fuga convinto del proprio piano. Il personale di sicurezza però lo teneva d'occhio dal suo ingresso nel negozio e una volta che il ladro ha tentato di allontanarsi è stato subito fermato. Zouati ha subito cercato di liberarsi dei sorveglianti strattonandoli e spingendoli, ma i suoi tentativi si sono conclusi con l'intervento dei carabinieri di Verona, ai quali avrebbe anche tentato di fornire false generalità una volta portato in caserma. 

L'uomo ha trascorso la notte in carcere prima di affrontare il processo del giorno seguente, dove ha cercato di difendersi sostenendo la tesi che non intendesse rubare il giubbino, ma che la sua volontà fosse quella di pagarlo. Una versione alla quale non ha creduto il giudice Monica Sarti che ha convalidato l'arresto rimandando a giudizio l'uomo, per il quale è stata anche disposta la misura della custodia cautelare come richiesto dal pm Giorgia Bonini. La data del processo è stata fissata per il mese di gennaio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il furto da Haomai ma i vigilantes lo bloccano: arrestato

VeronaSera è in caricamento