Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza dei Signori

Presidio Cgil in piazza Dante, il sindacato contro il Ddl lavoro

La sigla sindacale domani bloccherà per due ore il suolo veronese allo scopo di far ascoltare le voci dei lavoratori contrari al disegno di legge del governo Monti

La Cgil di Verona ha organizzato per domani, mercoledì 27 giugno un presidio di protesta in concomitanza con il voto parlamentare sul Ddl lavoro che avrà luogo proprio oggi e domani. La manifestazione sindacale si terrà in piazza Dante, prenderà il via alle ore 10 e continuerà fino alle 12.

Con questa iniziativa la Cgil veronese intende porre l'accento sulla questione lavoro, prestando particolare attenzione proprio al territorio scaligero e a come i recenti sconvolgimenti abbiano alterato le dinamiche locali. Per la sigla sindacale resta assolutamente inaccettabile il metodo della fiducia sul Ddl, oltreché del merito, il sindacato ritiene infatti che quelle contenute nel nuovo disegno di legge siano misure inique, che non solo non aiutano i lavoratori ma, anzi, rischiano di causare una vera e propria spaccatura sociale, un'eventualità tanto grave quanto concreta.
Alle 12, al termine del presidio in piazza, una delegazione della Cgil incontrerà il Prefetto di Verona per esporre le motivazioni della protesta e chiedere delle risposte concrete alle rivendicazioni dei lavoratori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presidio Cgil in piazza Dante, il sindacato contro il Ddl lavoro

VeronaSera è in caricamento