Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Sommacampagna

Ricercato in Germania viene arrestato a Sommacampagna

Maciuca Gheorghe, classe 1977 di origini romene, dovrà scontare 15 anni di reclusione nelle carceri tedesche per reati contro il patrimonio. Su di lui c'era un mandato di cattura internazionale

Verrà consegnato nei prossimi giorni alle autorità tedesche il cittadino rumeno fermato questa notte dai carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Villafranca. L’uomo, Maciuca Gheorghe, classe 1977, verso le 03.30 della notte scorsa, è incappato in un posto di blocco dei carabinieri, all’altezza del casello della A4 di Sommacampagna.

Fermato a bordo della sua autovettura Audi SW insieme alla sorella, gli è stato chiesto di esibire i documenti di guida e di identità. Nonostante sembrassero in regola e nulla apparisse sospetto, i militari non si sono fidati e, in contatto con la centrale operativa, hanno approfondito alcuni dati sul conto dei due. Qualche dubbio è iniziato a sorgere quando ai carabinieri hanno raccontato di essere in giro per ragioni di lavoro e che, dovendosi dirigere in direzione di Brescia, avevano lasciato l’autostrada a Verona sud per imboccare di nuovo la A4 al casello Sommacampagna, dove appunto sono stati fermati al posto di blocco.

Proprio questo illogico percorso, ha indotto i militari a ritenere che la versione fornita dai due rumeni fosse una scusa, maldestramente inventata al momento a causa del fatto che non erano del luogo. Le forze dell'ordine li hanno quindi condotti in caserma, dove poco dopo, effettuando ulteriori accertamenti al terminale, hanno potuto scoprire, sul conto dell’uomo, un mandato di cattura internazionale emanato dalle autorità di polizia tedesche. il malvivente infatti era ricercato per una serie di reati contro il patrimonio, in particolare per truffe, clonazioni di bancomat ed illecito utilizzo di carte di credito, commesse in varie di città della Germania, a seguito dei quali dovrà verosimilmente espiare una pena di reclusione di 15 anni. Alle prime ore dell’alba il rumeno veniva pertanto dichiarato formalmente in stato di arresto e condotto in carcere a Montorio. Nei prossimi giorni, avviate le procedure bilaterali tra italia e germania, l’uomo potrà essere condotto in terra tedesca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercato in Germania viene arrestato a Sommacampagna

VeronaSera è in caricamento