Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Scivolata e morta nella zona del Carega una donna di 44 anni di Soave

Ludmila Drogovozov si era recata nella zona con un amico per praticare della corsa in montagna, quando, forse a causa della nebbia, è caduta in un canalone: nulla hanno potuto fare per lei i soccorritori

Si chiamava Ludmila Drogovozov la 44enne di Soave che nel pomeriggio di domenica ha perso la vita nella zona del Gruppo del Carega, sulla cima del monte Plische. 
La donna, di nazionalità moldava, si era recata nell'area insieme ad un amico per praticare della corsa in montagna, quando è caduta in un canalone dopo essere scivolata nei pressi della croce. L'uomo che in quel momento si trovava con lei ha quindi lanciato l'allarme, richiamando sul posto le stazioni del Soccorso alpino di Verona, Recoaro-Valdagno e Ala per la parte trentina. Lo stesso escursionista ha poi cercato di individuare a raggiungere la propria amica, finendo a sua volta col perdersi. 
A complicare però le operazioni dei soccorritori ci ha pensato la nebbia, che ha impedito all'elicottero di Verona emergenza di avvicinarsi, mentre l'eliambulanza è riuscita a trasportare una squadra di 5 soccorritori di Ala al Rifugio Scalorbi che, durante una rotazione, ha individuato l'uomo che aveva lanciato l'allarme, il quale presentava principi di ipotermia. La sfortunata 44enne è stata invece raggiunta in un secondo momento, quando oramai per lei non c'era già più nulla da fare. 

IMG-20180114-WA0029-2

IMG-20180114-WA0033-2

IMG-20180114-WA0032-2

IMG-20180114-WA0034-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivolata e morta nella zona del Carega una donna di 44 anni di Soave

VeronaSera è in caricamento