menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba all'Oviesse e aggredisce il guardiano, condannato per direttissima

Dopo aver rubato era stato sorpreso dal guardiano dei magazzini e l'ha spinto a terra per riuscire a fuggire. Raggiunto dagli agenti di una volante, è stato arrestato e identificato

Ha messo a segno un furto preso i magazzini Oviesse del centro città, ma l‘accusa nei suoi confronti è di rapina. Il ladro, sorpreso dall’addetto alla vigilanza, per potersi guadagnare la fuga, ha spinto con violenza il guardiano, gettandolo a terra. Nel corso dell’udienza per direttissima, tenutasi questa mattina presso il palazzo di Giustizia, nei confronti del ladruncolo, un cittadino del Marocco, 26enne, sprovvisto di permesso di soggiorno, è stata disposta la custodia cautelare in carcere in attesa del processo differito ad altra data.

Quanto alla vicenda, l’episodio risale alle 17.25 di ieri, quando l'equipaggio di una volante della polizia, mentre pattugliava lungo via Roma, è stato raggiunto a piedi dall’addetto alla vigilanza del magazzino. L'uomo, trafelato, è riuscito ad indicare in tempo agli agenti il giovane autore del furto mentre stava scappando. Immediatamente raggiunto, il marocchino in questione, dopo un vano tentativo di fuga e resistenza, è stato bloccato ed arrestato.

In questo periodo di vacanze episodi di questo tipo si moltiplicano e la polizia veronese chiede ai cittadini di mantenere alto il livello di guardia e di collaborare con le forze dell'ordine, segnalando ogni caso sospetto. Lo stesso questore Rosato ha ribadito che è meglio una telefonata in più, che poi si rivela negativa, che una in meno che, invece, potrebbe essere provvidenziale per scongiurare il peggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento