Cronaca Torri del Benaco / Via Pai di Sotto

Bagno notturno fatale: davanti ai parenti si tuffa nel Garda e non riemerge più

La terza vittima stagionale del lago di Garda in questo 2015 è arrivata poco dopo le 23 di domenica, quando un ragazzo si è immerso nelle acque di Pai di Sotto in presenza dei parenti per poi non tornare più a galla

La tragedia ha preso vita poco dopo le 23 di domenica sera: la vittima è un ragazzo di 27 anni originario dello Sri Lanka. 
Secondo le prime informazioni, il giovane si trovava a Pai di Sotto, nel comune di Torri del Benaco, insieme a genitori e parenti, quando avrebbe deciso di tuffarsi per un bagno notturno. Una volta entrato nelle acque del lago però, il ragazzo non è più riemerso ed è scattato l'allarme. 

Vigili del fuoco di Bardolino, 118, guardia costiera e carabinieri, sono subito giunti sul posto per dare il via alle ricerche. Il 27enne è stato trovato poco dopo sul fondo del lago, a quattro metri di profondità: i soccorritori hanno subito provato a rianimarlo ma per lui non c'era già più nulla da fare. 
Dopo il 37enne deceduto a Bardolino e l'anziano turista morto a Torri del Benaco, questa è la terza vittima del Garda nella stagione 2015. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagno notturno fatale: davanti ai parenti si tuffa nel Garda e non riemerge più

VeronaSera è in caricamento