Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Stazione / Piazzale XXV Aprile

Adolescente molestata e palpeggiata in treno: in manette un 22enne

Il tutto si sarebbe verificato su un convoglio partito sabato sera da Verona in direzione di Venezia: la 17enne ha raccontato al capotreno quanto avvenuto e questi ha avvisato la Polfer, che è intervenuta a Padova

Polfer - Immagine generica

Avrebbe molestato e palpeggiato una minorenne sul treno, così una volta giunto a Padova ha trovato la polizia ad attenderlo ed è finito in manette con l'accusa di violenza sessuale. Si tratta di M.M., 22enne di origini marocchine, che avrebbe dunque "allungato le mani" su una 17enne italiana. 

Lo spiacevole viaggio della giovane ha avuto luogo sul treno partito da Verona un direzione di Venezia nella serata di sabato. Secondo quanto riferito dai colleghi di PadovaOggi, la vicenda si sarebbe svolta tra Vicenza e il capoluogo patavino, quando il 22enne avrebbe iniziato ad avvicinare la ragazza, senza risparmiare apprezzamenti espliciti, importunandola. La giovane sarebbe stata palpeggiata e si è rivolta al capotreno, il quale a sua volta ha diramato l'avviso alla polizia ferroviaria, salita a bordo a Padova. Grazie alla testimonianza della 17enne, gli agenti hanno arresto il nordafricano alle 21.48. 
La giovane vittima ha poi chiesto ai poliziotti di poter proseguire il viaggio fino a Mestre dove, una volta giunta a destinazione, ha provveduto a formalizzare la denuncia nei confronti del molestatore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adolescente molestata e palpeggiata in treno: in manette un 22enne

VeronaSera è in caricamento