Una discarica in fondo al lago. I sub fanno riemergere 100 chili di rifiuti

Una bicicletta arrugginita, sedie, un water, pile di copertoni e rifiuti di ogni genere. Questo è stato ripescato nella prima giornata ecologica del Lago di Garda

Fonte foto: Facebook Comune di Garda

Una bicicletta arrugginita, sedie, un water, pile di copertoni, segnali stradali, bottiglie e rifiuti di ogni genere. Una discarica in fondo al lago che i sub di Aquadive Scuola Sub Verona, di Asso sub Verona e di Passione Sub hanno fatto emergere nella prima giornata ecologica organizzata dal Comune di Garda e dalla Protezione Civile, che ha preso il nome di Lago Pulito

Si è tenuta ieri mattina, 11 settembre, e oltre ai sub ha visto la collaborazione dei pescatori dell'associazione Matross che hanno portato i rifiuti a riva, dove la Serit li ha presi per poi smaltirli. Un modo per fare qualcosa di concreto per il lago e per sensibilizzare le persone al rispetto dell’ambiente.

Alla fine sono stati recuperati più di 100 chili di rifiuti e il tutto è stato anche ripreso dall'alto con un drone, per immortalare una domenica dedicata al Lago di Garda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

Torna su
VeronaSera è in caricamento