Domenica, 14 Luglio 2024
Sicurezza

Bonus Zanzariere e Schermature Solari 2024: come ottenerlo

Ultimo anno per approfittare dell'incentivo

Le zanzariere e le tende da solle sono ormai necessarie in ogni casa e con l’avvicinarsi dei mesi più caldi si comincia a pensare di installarne una. Per accedere al bonus zanzariere e tende da sole, che consente una detrazione fiscale del 50%, è necessario che le zanzariere siano classificate come schermature solari e soddisfino specifici criteri.

Bonus zanzariere 2024

Sono fondamentali soprattutto per tenere lontani dall’abitazione insetti, soprattutto zanzare che portano il temuto dongue. 

  • Installazione Permanente: Le zanzariere devono essere montate in modo stabile, senza possibilità di rimozione.
  • Copertura di Superfici Vetre: È essenziale che le zanzariere siano destinate alla protezione di porte finestre o finestre.
  • Fattore di Trasmissione Solare (Gtot): La somma dei valori Gtot di zanzariera e vetrata non deve superare lo 0,35.
  • Orientamento delle Superfici Vetrate: Le superfici protette dalle zanzariere devono rispettare specifici orientamenti in base alla zona climatica dell'edificio, privilegiando le esposizioni più soggette a irraggiamento solare.
  • Le tipologie di zanzariere ammissibili comprendono modelli fissi, a rullo, a battente e plissettate, mentre sono escluse le versioni avvolgibili, calamitate e rimovibili.

Come ottenerlo

La detrazione del bonus zanzariere si estende su 10 anni con quote annuali identiche, su una spesa massima detraibile di 60.000 euro per unità immobiliare, fino alla scadenza del 31 dicembre 2024.

  • Fattura di acquisto
  • Ricevuta di pagamento
  • Attestato di Prestazione Energetica (APE) dell'immobile
  • Dichiarazione di aderenza ai requisiti tecnici

Si raccomanda di affidarsi a un esperto per conferme specifiche sulla detraibilità delle zanzariere che si va ad acquistare.

Bonus Tende da Sole 2024

Il Bonus Tende da Sole è una detrazione fiscale del 50% sulle spese sostenute per l'acquisto e l'installazione di schermature solari e chiusure oscuranti mobili per immobili adibiti ad abitazione principale.

La detrazione massima è di 60.000 euro per immobile. La spesa massima ammessa per metro quadro di schermatura è di 230 euro.

Quali schermature sono ammesse?

  • Tende da sole
  • Veneziane
  • Tende a rullo
  • Tende a bracci
  • Persiane
  • Schermature solari con vetrate integrate
  • Chiusure oscuranti (solo se abbinate a schermature solari)
  • Le schermature devono essere installate su un immobile adibito ad abitazione principale.
  • Devono essere applicate all'involucro edilizio o ai suoi componenti in modo fisso.
  • Devono essere mobili.
  • Devono possedere un valore di fattore di trasmissione solare totale accoppiato al tipo di vetro inferiore o uguale a 0,35.

Come ottenere il bonus?

La spesa deve essere sostenuta tra il 1° gennaio 2023 e il 31 dicembre 2024.

  • I pagamenti devono essere effettuati con bonifico bancario o postale "parlante", recante la causale del pagamento, il codice fiscale del beneficiario e il codice fiscale o la partita Iva del feritore.
  • L'installazione deve essere effettuata da una ditta regolarmente iscritta all'albo dei fornitori edili.
  • Deve essere inviata telematicamente all'ENEA una dichiarazione contenente i dati relativi all'intervento, entro 90 giorni dalla fine dei lavori.
  • Effettuare il pagamento delle spese con bonifico parlante.
  • Assicurarsi che la ditta che installa le schermature sia regolarmente iscritta all'albo dei fornitori edili.
  • Entro 90 giorni dalla fine dei lavori, inviare telematicamente all'ENEA la dichiarazione contenente i dati relativi all'intervento.
  • Conservare tutta la documentazione relativa al bonus (fatture, bonifici, dichiarazione ENEA).
  • In sede di dichiarazione dei redditi, detrarre il 50% delle spese sostenute.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus Zanzariere e Schermature Solari 2024: come ottenerlo
VeronaSera è in caricamento