Martedì, 19 Ottobre 2021
VeronaSera Valeggio sul Mincio / Borghetto

Rischiano di affogare in due nel Mincio, salvati dai pompieri

Un ragazzo di 23 anni e uno di 29 si sono immersi nelle acque del fiume con salvagente per farsi trascinare dalla corrente ma sono rimasti intrappolati in un rullo d'acqua

Poteva tramutarsi in tragedia il bagno di due giovani di Volta Mantovana, E.B. di 23 anni e M.N. di 29 anni, nelle acque del fiume Mincio. 

I due si sono recati a Borghetto con un salvagente a forma di moto d'acqua e si divertivano a farsi trascinare dalla corrente. I problemi sono iniziati quando, tra il ponte visconteo e il ponte di legno che c'è più avanti, i due bagnanti sono rimasti intrappolati in un rullo d'acqua. I continui tentativi dei due di scampare alla forza della corrente è risultato vano, ma per loro fortuna alcuni passanti hanno notato le difficoltà dei due ragazzi ed hanno avvertito i soccorsi.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Bardolino, i carabinieri della stazione di Valeggio e le ambulanze di Verona Emergenza. Nel frattempo il 29enne è riuscito a vincere la forza del vortice d'acqua con un grande sforzo e ad arrivare sfinito e completamente nudo sulla riva. Li i soccorsi hanno subito provveduto a portare il giovane in un punto sicuro e a scaldarlo.

L'amico intanto continuava a restare vittima del vortice e a girare, pur restando sempre aggrappato al salvagente. A questo punto sono intervenuti i vigili del fuoco, uno di essi, legato ad una corda, si è calato in acqua, lasciando che la corrente stessa lo portasse dal 23enne. Una volta raggiunto, il pompiere ha afferrato il ragazzo e si è fatto trascinare a riva dai colleghi, portandolo in salvo quando era oramai in uno stato d'ipotermia e allo stremo delle forze. Successivamente i due sono stati ricoverati alla clinica Pederzoli per gli accertamenti del caso. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischiano di affogare in due nel Mincio, salvati dai pompieri

VeronaSera è in caricamento