Caduta dei capelli: rimedi naturali per una chioma sana

Con il cambio stagione i nostri capelli cadono e appaiono più deboli, in questa guida troverai tutti i consigli per una chioma lucente

Immagine generica

La perdita dei capelli stagionale è un fenomeno molto comune in autunno. Normalmente, ogni persona perde tra i 50 e i 100 capelli al giorno, ma durante i cambi di stagione la quantità di capelli persa tende ad aumentare. Questo fenomeno ha una durata limitata, tra le 4 e le 6 settimane, e la caduta dei capelli può considerarsi regolare. Solitamente questo avviene perchè il capello è stato stressato durante l'estate a causa del sole, della salsedine o del cloro delle piscine. Oppure a causa di forti stress, magari per il rientro al lavoro o a scuola.

 Se hai capelli danneggiati dall'estate o noti di perderne in grandi quantità, invece di spendere somme folli con prodotti per la riparazione dei capelli, potresti fare un salto nella tua cucina, dove troverai soluzioni naturali e straordinariamente efficaci per migliorare la condizione e la salute della tua chioma. In questa guida, ti spieghiamo come avere capelli splendidi e sani, utilizzando unicamente prodotti naturali.

Ma prima vediamo assieme alcune regole generali per combattere il problema dei capelli  fragili e sfibrati:

  • lava i capelli con prodotti delicati e naturali, privi di profumi, parabeni, siliconi, coloranti e conservanti aggressivi;
  • due volte a settimana applica una maschera per capelli naturale pre o post shampoo, che sia profondamente nutriente ed idratante, ( in seguito troverai 3 maschere naturali efficaci)
  •  integra la tua dieta con vitamine, biotina e/o cheratina o ricorri a prodotti topici a base di biotina e/o cheratina;
  • specialmente in estate,  proteggi i capelli dall'azione del sole, applicando spray o lozioni con filtri solari e sostanze idratanti. 

 5 maschere naturali per capelli secchi

Maschere agli olii

Riscalda minimamente un po 'd'olio d'oliva o di cocco e strofina delicatamente sulla lunghezza dei tuoi capelli, puoi inoltre aggiungere un paio di gocce di olio di ricino o un cucchiaio di olio di mandorle per dare più nutrienti al nostro cuoio capelluto. L' olio di cocco ha proprietà antimicrobiche, acido ialuronico e acidi grassi che aiutano a trattare i capelli danneggiati. Pertanto, favorisce la crescita, e rinforza la chioma. Distribuisci l'olio con l'aiuto di un pettine e lascialo riposare per un paio d'ore, prima di lavarlo con uno shampoo delicato.

Maschera all'uovo

Le uova rinforzeranno i capelli e gli daranno lucentezza, questa maschera è da applicare una volta al mese. Sbattere il tuorlo di due uova e applicare la miscela sul cuoio capelluto e sui capelli facendo attenzione a non lasciare alcuna area libera. Lascialo riposare per un po 'mentre massaggia (15-20 minuti) e risciacqua con acqua fredda e shampoo. Per migliorare il risultato, puoi aggiungere un cucchiaio di olio d'oliva e uno di aceto alla miscela delle due uova. Risciacquare dopo 15 minuti.

Maschera all'avocado

L'avocado è molto efficace nel trattamento dei capelli secchi fornendo buoni grassi e vitamine antiossidanti, che rallentano l'invecchiamento cellulare. Inoltre, questi componenti rafforzano la cheratina , i follicoli piliferi e la chiusura delle doppie punte, facendo apparire i nostri capelli idratati e sani. Rimuovi la polpa dall'avocado e creare una pasta, aggiungendo olio e miele. Ora inumidisci un po' i capelli e distribuisci il composto dalle radici alle punte, lascialo agire per 25 minuti prima di lavare i capelli con il tuo shampoo.

Alimentazione corretta e integratori specifici  per combattere la caduta dei capelli 

Curare l’alimentazione, garantendo l’assunzione di tutti gli elementi fondamentali per la nostra salute e mangiando in modo sano, vario ed equilibrato, è il primo passo per affrontare la caduta stagionale dei capelli. In particolare aminoacidi, oligoelementi, minerali e vitamine risultano fondamentali per la salute dei capelli. Puoi sfruttare la forza e l’energia di alimenti come pesce, carne, cereali, legumi, frutta secca, latte, funghi, broccoli e cacao, oppure, soprattutto in caso di gravi carenze,  ricorrere ad integratori alimentari di vitamine (in particolare vitamine del gruppo B, vitamina C e vitamina D), minerali (soprattutto ferro e zinco) e acidi grassi essenziali Omega-3.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Polemica su Crisanti, il professor Palù: «È un mio allievo esperto di zanzare»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento