Prorogata la Settimana del Diabete: consulenze specialistiche gratuite per pazienti con diabete di tipo 2

Anche in Veneto fino al 20 novembre continua la settimana di prevenzione, diagnosi precoce e controlli specialistici contro complicanze cardiovascolari e renali da diabete 2

immagine generica

Anche in Veneto la Settimana del Diabete prosegue per una settimana grazie all’altissimo numero di richieste che ha decretato il successo dell’iniziativa e offre così la possibilità di prenotare le consulenze specialistiche gratuite fino al 20 novembre.  Chiamando al numero verde 800 042747 dedicato, le persone con diabete di tipo 2 potranno ancora usufruire della campagna di sensibilizzazione, nata con l’obiettivo di informare ed educare pazienti e opinione pubblica sulla gravità di questa patologia e sulle sue importanti complicanze.

 L’iniziativa promossa su tutto il territorio nazionale da Diabete Italia Onlus con il patrocinio della Società Italiana di Diabetologia (SID), dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD), della Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG) e realizzata in partnership con Astra Zeneca, è iniziata lo scorso 9 novembre e terminerà il 20 novembre coinvolgendo un gran numero di centri italiani che hanno aderito all’iniziativa.

Il successo della campagna ha dimostrato come i pazienti in Italia abbiano ancora un gran bisogno di informazione: sono circa 1 milione e mezzo infatti le persone colpite dal diabete ma che lo ignorano, mentre sono circa 3 milioni coloro che hanno ricevuto una diagnosi. Il 90% circa dei pazienti è affetto da diabete di tipo 2, una patologia cronica caratterizzata da un eccesso di zuccheri nel sangue, iperglicemia, che può portare a complicanze cardiovascolari e renali, precoci e spesso fatali. Lo scompenso cardiaco rappresenta la prima causa di ospedalizzazione nel nostro Paese, associata purtroppo ad una elevata mortalità a 5 anni dalla diagnosi. Inoltre circa il 40% delle persone con diabete di tipo 2 sviluppa nefropatia che quando si manifesta è spesso in una fase troppo avanzata per poter agire. Causa pandemia da Covid-19 purtroppo, sono stati molti i pazienti che hanno abbassato la guardia sul controllo della malattia e delle sue complicanze.  Questa iniziativa ha voluto rimettere il diabete al centro dell’attenzione di tutti.

La Settimana del Diabete, quindi, continua fino al 20 novembre con il numero verde 800 042747 al quale le persone con diabete di tipo 2, infatti, potranno continuare a prenotare un consulto informativo-educazionale specialistico e gratuito, che si terrà, in uno dei numerosi centri che hanno aderito alla iniziativa. L’elenco aggiornato è consultabile su www.settimanadeldiabete.it

La durata e le modalità precise di svolgimento delle consulenze sono a discrezione degli Specialisti dei Centri aderenti, in base anche alla loro esperienza e valutazione e alle specifiche caratteristiche dei pazienti afferenti.

La fruizione delle consulenze della Settimana del Diabete non comporta priorità per la prenotazione di visite diabetologiche o prestazioni diagnostiche successive, che dovranno essere poi prenotate secondo le modalità previste dalle autorità sanitarie locali.

Maggiori info su: www.settimanadeldiabete.it

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento