Il Realfooding: ecco come iniziare a mangiare cibo "vero"

Dalla Spagna il movimento Realfooding, la dieta che ti insegna a mangiare correttamente

Immagine generica

Iniziare a mangiare sano è il mantra di molti dopo le vacanze natalizie. Molti hanno incluso nei loro obiettivi dell'anno quello di smaltire i chili di troppo. Il nutrizionista spagnolo Carlos Ríos nutrizionista e autore del libro "Mangia cibo vero", ha creato il movimento "Realfooding", ovvero  mangiare cibo vero, lontano dagli ultraelaborati.  

"Se un prodotto ha più di cinque ingredienti sull'etichetta , sii sospettoso."

Questo è il consiglio che Carlos ha  lasciato ai suoi milioni di follower.

Cos'è la dieta Realfood?

ll suo movimento difende il consumo di alimenti naturali e non ultra-trasformati, che recano molteplici danni alla salute.Il suo lavoro di divulgazione consiste, in gran parte, nell'insegnare a leggere le etichette dei prodotti che acquistiamo. Inoltre, attraverso i suoi social Carlos,  propone piatti super sfiziosi,  lontani dalle classiche ricette noiose e poco invitanti.

Come iniziare la dieta realfood

Adattare la sfida del mangiare sano implica un'organizzazione. Tutti devono adattare la dieta al proprio stile di vita e per questo devono pianificare ogni pasto, a partire dall'acquisto. Il primo  passaggio per chi vuole  smettere di mangiare cibi superprocessi è molto veloce: smettere di comprarli. Infatti la scienza ci spiega, che quando sappiamo di avere accesso a certi prodotti che desideriamo, il nostro cervello li visualizza e mette in moto una risposta neuro-biochimica potente  che si traduce in brama di assaporare subito quel determinato gusto. Il nutrizionista, sfida i suoi follower a seguire la dieta  30 giorni per entrare progressivamente in questo mondo. L'importante è giorno per giorno, abituarci a mangiare cibi non processati. 

Un esempio semplice?

Sostituisci la polver di ciccolato che usi abitaulamente per la colazione con del cacao puro.

Inserisci in ogni pasto,frutta e verdura, questo faciliterà notevolmente il modo di seguire una dieta a base di cibo reale. 

Come scegliere un prodotto al supermercato in base all'etichetta?

Pubblicità

Non lasciarti trasportare dalla pubblicità, dai colori, dalla stampa grande, leggi le scritte piccole. L'industria alimentare gioca su questi fattori, mettendo in evidenza ciò che cerchi. Spesso quando fai spesa vai di corsa e leggi le scritte in grassetto, cerca di prenderti qualche minuto e leggi bene le etichette.

Ingredienti

Gli ingredienti appariranno nell'ordine dalla quantità più alta a quella più bassa presente nel prodotto. La qualità degli ingredienti determina la qualità del prodotto.  Esempio lo zucchero, è importante sapere come differenziare lo zucchero aggiunto (appare nell'elenco degli ingredienti) da quello naturalmente presente negli alimenti. Ricorda che lo zucchero ha diversi nomi: destrosio, sciroppo, melassa, saccarosio, ecc.

Ricetta sana e sfiziosa 

Ecco il Torrone al cioccolato "realfooder" di Carlos

Ingredienti:

  • 250 gr di cioccolato (minimo 85% di cacao)
  • 2 cucchiai di olio di cocco
  • 20 gr di nocciole tostate intere (senza sale)
  • 30 gr di nocciole tritate

Preparazione:

  1. Per iniziare, fondiamo il cioccolato con olio di cocco. Possiamo farlo in una casseruola sul fuoco, nel bagnomaria o nel microonde, mescolando bene con cura in modo che non bruci.
  2. Quindi aggiungiamo le nocciole e mescoliamo.
  3.  Versiamo il composto in uno stampo rettangolare e lasciamo raffreddare per almeno un'ora fino a quando non si solidifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento