menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Atv, i lavoratori promuovono il contratto unico aziendale

Il referendum che si è svolto dal 7 al 14 gennaio presso di i dipendenti dell'azienda, visto vincere i favorevoli alla bozza sottoscritta lo scorso 24 agosto dalle organizzazioni sindacali

A seguito del referendum che si è svolto dal 7 al 14 gennaio, il personale ATV ha dato la propria approvazione alla bozza di Accordo sul nuovo Contratto Unico aziendale, sottoscritta lo scorso 24 agosto dalle organizzazioni sindacali CISL, FAISA-CISAL e UGL, rappresentative della maggioranza dei lavoratori.

Su 725 dipendenti con diritto al voto, hanno votato in 391 (54 %) con un quorum da raggiungere di 363. 246 si sono dichiarati favorevoli, mentre i contrari sono stati 117. Le schede bianche sono state 13 e le nulle 15.

“Abbiamo raggiunto un obiettivo importante – è il commento del presidente di ATV Massimo Bettarello – con cui può dirsi veramente compiuto il processo di fusione tra Amt ed Aptv avviato nel 2007. Non avevo dubbi sul senso di responsabilità del personale, che ha capito l’importanza di confermare un accordo che fà gli interessi di tutti, ed ha dato un forte segnale per la chiusura di questa serrata trattativa, durata 18 mesi. Oggi tutti i dipendenti ATV hanno un solo contratto, indipendentemente dall’azienda di provenienza. Per quanto riguarda la parte normativa, si tratta di un accordo “aperto”, che sarà oggetto di integrazioni e perfezionamenti nel corso delle trattative dei prossimi mesi, dialogando anche con le organizzazioni sindacali che non hanno sottoscritto l’accordo. Resta infatti operativo il tavolo tecnico, con l’impegno che parte delle nuove risorse che si renderanno disponibili in futuro saranno destinate al miglioramento del trattamento dei lavoratori”.

Tra gli elementi qualificanti dell’accordo sull’applicazione del Contratto Unico vanno ricordati l’omogeneizzazione del trattamento economico e normativo di tutto il personale aziendale, sia urbano che extraurbano, con il riordino delle varie indennità previste dalla precedente normativa. Tutto questo garantendo ai dipendenti in servizio lo stesso livello retributivo del passato. Sulle future assunzioni è previsto un risparmio del 25-30%, sul costo del lavoro con una positiva ricaduta sui prossimi bilanci aziendali.

“E’ un risultato di grande valore - sottolinea il Direttore Generale di ATV Stefano Zaninelli – perché in un momento in cui molte aziende di trasporto in tutta Italia sono in profonda crisi, ATV ha raggiunto l’obiettivo di riportare i conti in pareggio già con il prossimo bilancio ed è in grado non solo di mantenere inalterato il livello occupazionale e retributivo, ma anche di assumere personale. E’ già in fase conclusiva il concorso per l’assunzione di 25-30 autisti, che diventeranno 100 nel giro di due anni”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento