rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Primo concerto da 12 mila persone per Zucchero all'arena di Verona. E stasera si replica

«Grazie per avermi aspettato, per questa pazienza. È incredibile che siate tutti qui, mi è dispiaciuto molto farvi aspettare», ha detto l'artista dal palco dell'anfiteatro scaligero

Si è tenuto ieri sera, lunedì 25 aprile, il primo dei 14 imperdibili ed entusiasmanti concerti che Zucchero "Sugar" Fornaciari terrà fino all’11 maggio all’Arena di Verona, in compagnia di una super band d’eccezione con cui diverte ed emoziona il pubblico per oltre due ore e mezza di musica, eseguendo live i suoi più grandi successi e i brani degli ultimi progetti discografici, "Discover" e "D.O.C.".

Finalmente, dopo due anni di restrizioni a causa della pandemia da Covid-19, l’Arena di Verona ha accolto un pubblico di 12 mila persone, ricreando quell’atmosfera magica di cui tanto si sentiva la mancanza e Zucchero ha scaldato e intrattenuto il suo pubblico con una scaletta ricca di grandi momenti: un viaggio sonoro che attraversa la grande carriera di Zucchero, passando dai più recenti Spirito nel buio  e Soul Mama alla magia di Diamante Un soffio caldo, dalla carica e l’energia di hit che hanno segnato la storia della musica italiana come Baila, Per colpa di chi e Vedo nero fino all’emozione dei tributi a Luciano Pavarotti con Miserere e Fabrizio De André con  Ho visto Nina volare. Senza dimenticare l’attualità, con un richiamo alla celebrazione del 25 aprile, con Partigiano Reggiano o ancora l’esecuzione di Madre Dolcissima, con un intro, accompagnato da immagini, che rimandano alla situazione attuale della guerra in Ucraina.

A fare da cornice a questo grande show, una scenografia d’eccezione: un gigantesco sole, in segno di rinascita, al cui interno scorrono immagini di accompagnamento dell’intero viaggio sonoro. Ad accompagnare Zucchero sul palco durante il “World Wild Tour” la band internazionale composta da: Polo Jones (Musical director, bass), Kat Dyson (guitars, bvs), Peter Vettese (hammond, piano), Mario Schilirò (guitars), Adriano Molinari (drums), Nicola Peruch (keyboards), Monica Mz Carter (drums, percussions), James Thompson (horns, bvs), Lazaro Amauri Oviedo Dilout (horns) e Oma Jali (backing vocals).

Queste le prossime date previste all’Arena di Verona: stasera, martedì 26 aprile, domani, mercoledì 27 aprile, venerdì 29 aprile, sabato 30 aprile, domenica 1 maggio, lunedì 2 maggio, 4 maggio, 5 maggio, 6 maggio, 7 maggio, 8 maggio, 10 maggio e 11 maggio. I biglietti precedentemente acquistati restano validi per le nuove date corrispondenti. Per informazioni sui biglietti consultare www.friendsandpartners.it e www.ticketone.it. Partito il 18 aprile da Glasgow (Regno Unito), il “World Wild Tour” ha già riscosso grande successo di pubblico e di critica - registrando anche il sold out dei due concerti alla Royal Albert Hall di Londra - e vedrà Zucchero impegnato fino ad ottobre sui palchi di tutto il mondo. Zucchero sarà anche uno dei protagonisti dell’importante show-evento con Eric Clapton previsto il 29 maggio al Waldbühne di Berlino. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo concerto da 12 mila persone per Zucchero all'arena di Verona. E stasera si replica

VeronaSera è in caricamento