Prima serata del weekend: nessun assembramento irregolare in piazza Erbe

Secondo quanto riferito dal Comune di Verona, non si sarebbero verificati problemi in questo inizio di fine settimana, il primo dopo il lockdown in cui è possibile non indossare la mascherina all'aperto e consumare alcolici

L'assessore alla sicurezza di Verona Daniele Polato

Con la serata di venerdì ha preso il via a Verona il primo fine settimana in cui era possibile non indossare la mascherina all'aperto e consumare alcolici, anche non seduti al plateatico di un bar. Ma a differenza della prima riapertura, che aveva portato il sindaco Sboarina ad emettere un'ordinanza contro la cosiddetta Movida per impedire altri assembramenti che violavano le norme anti contagio contro il Covid-19, questa volta nessun problema sarebbe stato registrato
È lo stesso comune di Verona infatti fa sapere che nella serata del 5 giugno molta gente si è ritrovata in piazza Erbe, ma non si sarebbero verificate situazioni critiche. Le Forze dell’ordine continueranno in ogni caso a monitorare la piazza e le altre zone della città anche sabato sera.

«Sono stato in piazza Erbe tutta sera per godermi l’atmosfera e per monitorare che le molte persone presenti rispettassero le regole – ha detto l’assessore alla Sicurezza Daniele Polato -. Il comportamento corretto tenuto da chi era in piazza dimostra che si può uscire, stare insieme e divertirsi nel pieno rispetto delle regole e della corretta distanza. Ringrazio le forze dell’ordine per la loro presenza efficace e costante, gli esercenti che hanno potuto svolgere la propria attività gestendo al meglio i clienti e le molte persone presenti che hanno capito che anche dal loro corretto atteggiamento passa la salute della nostra comunità. Quello di ieri è sicuramente un enorme passo in avanti rispetto a quanto avevamo visto a fine maggio con la piazza stracolma di gente e ridotta, al mattino, ad una specie di discarica. La conferma che non ci sono stati problemi particolari mi è venuta questa mattina da Amia che non ha segnalato criticità per la pulizia della piazza. Rivolgo un appello in vista di questa sera: auspico che questo comportamento continui perché non possiamo vanificare tutti gli sforzi di questi mesi con atteggiamenti sbagliati e pericolosi. Si possono frequentare le nostre bellissime piazze rispettando le regole e in piena sicurezza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento