rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Attualità Centro storico / Via Adigetto

Elettori in isolamento causa Covid, la procedura per esprimere il voto a domicilio

È necessario inviare all'ufficio elettorale il certificato che attesta il periodo di isolamento e la volontà di votare dal proprio domicilio di cui deve essere fornito l'indirizzo completo per il ritiro

Anche gli elettori in quarantena perché positivi al coronavirus potranno votare domenica prossima, 26 giugno, per il ballottaggio di Verona. Chi è sottoposto a trattamento domiciliare o isolamento per Covid-19 può esercitare il suo diritto di voto a domicilio.

Voto a domicilio di chi è in isolamento domiciliare, come fare

Dalle 14 alle 16 di giovedì 23 e dalle 12 alle 13 di venerdì 24 giugno, una persona di fiducia delegata dall'elettore impossibilitato ad uscire di casa può recarsi all'ambulatorio di Via del Capitel 22, in Borgo Venezia, per il rilascio del certificato attestante il periodo di isolamento. L'incaricato al ritiro deve presentarsi munito di delega e delle copie dei documenti di identità proprio e del soggetto in isolamento domiciliare. Il certificato dovrà essere successivamente inviato all'ufficio elettorale, con una dichiarazione in cui si attesta la volontà di esprimere il voto al proprio domicilio, indicando con precisione l’indirizzo completo.
Il voto domiciliare sarà raccolto domenica 26 giugno dalle 7 alle 23, nel rispetto della libertà e della segretezza del voto e delle misure sanitarie e di sicurezza per il rischio di contagio da Covid-19. L’elettore, ai fini dell’esercizio del voto, dovrà indossare almeno la mascherina chirurgica. In caso di positività riconosciuta dal 25 giugno, il cittadino potrà inviare direttamente al Comune di Verona (alla mail elettorale@comune.verona.it) il certificato rilasciato da uno dei centri tampone dell’Ulss 9 Scaligera o dei punti autorizzati, con richiesta di voto domiciliare.

«A fronte di un crescente aumento dei casi di positività e di numerose richieste pervenute, si vuole dare a tutti la possibilità di votare - ha sottolineato l'assessore ai servizi demografici di Verona Stefano Bianchini - L'ufficio elettorale sta facendo un enorme lavoro, per garantire ai cittadini il massimo supporto possibile. Per quanto riguarda i soggetti positivi e quelli in quarantena fino ed oltre il 26 giugno, è possibile fare richiesta ed usufruire della raccolta del voto domiciliare. Per domenica 12 giugno, primo turno di voto, sono stati 39 i cittadini che ne hanno usufruito».

Apertura straordinaria dell'anagrafe

In vista della giornata elettorale di domenica 26 giugno, l'anagrafe di Via Adigetto rimarrà aperta in via straordinaria con questi orari: venerdì 24 e sabato 25, dalle 9 alle 18, e domenica 26 giugno, dalle 7 alle 23. L'ingresso, fino alle 23 di domenica, è libero e senza appuntamento. Tutti dovranno accedere da Via Pallone 13. In caso di smarrimento, esaurimento degli spazi, ristampa con aggiornamento dell’indirizzo o ritiro di tessere elettorali in giacenza, è possibile recarsi negli appositi uffici.
In occasione del primo turno, sono state rilasciate oltre 300 tessere elettorali il sabato 11 e 1.600 domenica 12 giugno.

Numero verde

Con la chiamata all’800-300170, completamente gratuita, si possono chiedere all'ufficio elettorale informazioni sulle consultazioni, ad esempio: gli orari e le sedi di voto; informazioni sulle sezioni elettorali; seggi privi di barriere architettoniche e servizi di trasporto speciale; tessera elettorale; problematiche legate al voto domiciliare o al voto assistito; modalità di riscossione onorari componenti di seggio.

Ztl

Per consentire e facilitare le operazioni di voto e gli spostamenti del personale impiegato nelle consultazioni, l'accesso alla zona a traffico limitato sarà libero dalle 14.30 di sabato 25 alle 10 di lunedì 27 giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elettori in isolamento causa Covid, la procedura per esprimere il voto a domicilio

VeronaSera è in caricamento