"Voria piturar Verona" torna a colorare il centro storico della città

«Dopo il successo della prima edizione, abbiamo pensato di riproporre il concorso per dar spazio e visibilità agli artisti, così come per riscoprire, attraverso la loro creatività e arte, tanti angoli di Verona»

Immagine generica

Una giornata per realizzare un dipinto dal vivo. All’aperto, e quindi con il distanziamento assicurato, in diverse postazioni del centro storico, da piazza Bra a lungadige San Giorgio. E una giuria pronta a valutare le opere migliori. Sono aperte, fino al 31 agosto, le iscrizioni al concorso di pittura estemporanea "Voria piturar Verona". L’iniziativa è realizzata nell’ambito della manifestazione ‘L'Arte Racconta i Quartieri’, organizzata dall’assessorato al Decentramento del Comune di Verona, in collaborazione con la Società di Belle Arti di Verona e con il sostegno di Fondazione Cattolica Assicurazioni.
Sabato 26 settembre, gli artisti iscritti potranno dare spazio alla loro creatività, riportando su tela scorci, panorami, angoli nascosti o momenti di vita quotidiana di Verona. Dopodichè una giuria selezionerà le opere che avranno meglio interpretato lo spirito del concorso. E premierà i vincitori, con buoni acquisto da mille a 100 euro. Tutte le opere realizzate verranno esposte al pubblico, dal 9 al 21 ottobre, all’interno della chiesa di San Pietro Incarnario.

L'iscrizione al concorso è gratuita. Modalità di partecipazione e moduli sono disponibili sul sito del Comune di Verona. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo estemporanea@comune.verona.it.

«Dopo il successo della prima edizione - afferma l'assessore al Decentramento -, abbiamo pensato di riproporre il concorso per dar spazio e visibilità agli artisti, così come per riscoprire, attraverso la loro creatività e arte, tanti angoli di Verona. Tutte le opere saranno poi visibili in un'unica mostra, un altro segnale di ritorno alla normalità seppur nel rispetto delle regole post Covid».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento