rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Attualità Zai / Viale del Piave

Verona, lavori sul cavalcavia di viale Piave: «Non si poteva più aspettare»

Si tratta di lavori necessari per evitare possibili distacchi di calcestruzzo superficiale, in attesa di interventi più massicci di adeguamento statico dell'intera opera

Sta per partire il primo intervento strutturale sul cavalcavia di viale Piave, a Verona, che non era più procrastinabile. Si tratta di lavori necessari per evitare possibili distacchi di calcestruzzo superficiale, in attesa di interventi più massicci di adeguamento statico dell'intera opera. L'opera, per la quale la giunta ha stanziato la somma di 2 milioni 100 mila euro, rappresenta un investimento strategico per garantire la sicurezza dei cittadini e della circolazione stradale.

Si parte con il primo stralcio del progetto, grazie allo stanziamento di 400 mila euro per la manutenzione di ponti e sovrappassi cittadini. Da mercoledì il ponte sarà infatti interessato dalle operazioni di ripristino del conglomerato superficiale degradatosi nel tempo, sia sulle travi di bordo, che sulle pile del cavalcavia di viale Piave.

"Un cantiere che non poteva più aspettare - spiega l'assessore alle Strade Luca Zanotto -, sul cavalcavia di viale Piave non veniva effettuata manutenzione da un paio di decenni, con il risultato che ora i lavori non possono essere ulteriormente rimandati. D'altronde, l'attenzione dell'amministrazione su questo tema è sempre stata alta, abbiamo avviato una serie di indagini conoscitive per fotografare lo stato di salute di tutti i ponti cittadini per programmare le opere necessarie, partendo da quelle più urgenti per poi proseguire nelle situazioni in cui si riscontra la necessità. Uno sforzo economico importante, ma indispensabile".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, lavori sul cavalcavia di viale Piave: «Non si poteva più aspettare»

VeronaSera è in caricamento