Verona Capitale della Cultura 2022: il dossier viene svelato alla città

Una serie di iniziative ed eventi aperti alla cittadinanza, presentano il progetto della candidatura: il primo appuntamento sarà mercoledì 9 settembre, alle 18, al Forte Santa Caterina

Immagine di repertorio

Tappa dopo tappa, il dossier ‘VERONA 2022. La Cultura apre nuovi mondi’ si svela alla città. Prendono il via iniziative ed eventi, aperti a tutta la cittadinanza, per illustrare nel dettaglio il progetto che ha disegnato la strada per la candidatura di Verona Capitale italiana della Cultura 2022. Un dossier sui cinque 'mondi' che, a vario titolo, contribuiscono a rendere la nostra città una eccellenza per il patrimonio storico e artistico nazionale.

Il primo appuntamento sarà mercoledì 9 settembre, alle 18, al Forte Santa Caterina. Il sindaco Federico Sboarina, l'assessore alla Cultura Francesca Briani e Soprintendente Vincenzo Tinè presenteranno il capitolo ‘Open Culture – Visitare patrimoni’. Tre le tematiche che saranno approfondite: la riscoperta della storia cittadina, l’accessibilità degli antichi patrimoni culturali attraverso nuovi linguaggi e tecnologie, il far rete mettendo in connessione i diversi spazi culturali. Relatori saranno i direttori dei Musei Civici Francesca Rossi, del Museo archeologico nazionale di Verona Federica Gonzato e del dipartimento Cultura e civiltà dell'Università di Verona Arnaldo Soldani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Inizia il grande racconto del dossier depositato a fine luglio dall’Amministrazione comunale per la candidatura di Verona Capitale della Cultura 2022 – spiega l’assessore alla Cultura -. Incontri direttamente nei luoghi coinvolti dal cambiamento cittadino, che i veronesi potranno vedere dal vivo per la prima volta. Cantieri work in progress come Forte Santa Caterina dove verranno realizzati i depositi unificati dei musei civici, un altro polo culturale cittadino pronto a nascere e a cambiare il volto di Verona».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • A Verona un nuovo decesso e altri 35 casi positivi: tutti i Comuni di appartenenza

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Zaia ha anche un lista tutta sua, ecco i candidati in provincia di Verona

  • Elezioni regionali, suppletive e referendum costituzionale: seggi aperti in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento