Doppia donazione di Verallia all'ospedale Mater Salutis di Legnago

L'azienda ha regalato un ventilatore polmonare neonatale e un bilirubinometro al reparto di pediatria e patologia neonatale

Verallia è scesa in campo in favore della sanità veronese. L'azienda, che tra i suoi sei stabilimenti conta anche il sito di Gazzo Veronese, ha deciso di donare due attrezzature al reparto di pediatria e patologia neonatale dell'ospedale Mater Salutis di Legnago. Il primo apparecchio è un bilirubinometro neonatale, che permetterà al personale sanitario di misurare il livello nel sangue della bilirubina, avendo cura che non superi valori soglia determinando un colorito giallastro della pelle del bambino, spesso non visibile ad occhio nudo. Il secondo strumento è un ventilatore non invasivo, che permette ad alcuni neonati di affrontare nel miglior modo possibile il decorso post nascita.

«Queste apparecchiature, dono della squisita sensibilità di Verallia - ha affermato il dottor Federico Zaglia, direttore di pediatria e patologia neonatale del presidio ospedaliero di Legnago - ci permetteranno di prenderci cura di tutti i nostri piccolissimi pazienti nei primi istanti della loro vita, in maniera non invasiva. Nella scelta di questi strumenti è stata nostra cura prestare attenzione anche all’aspetto di sostenibilità economica, infatti, il bilirubinometro non abbisogna di materiale di consumo e il ventilatore utilizza lo stesso in dotazione per altre macchine già acquisite dalla nostra struttura».
«Siamo molto felici di supportare il Mater Salutis e di rendere più sereno il decorso post parto di molte mamme - ha aggiunto Alessandro Bocchio, direttore commerciale e marketing di Verallia Italia - È stato molto emozionante fare visita al dottor Zaglia in reparto e comprendere dalla sua viva voce l’importanza della nostra donazione. Questo ci permette, soprattutto in un momento così particolare, di confermare la nostra vicinanza al territorio della pianura veronese, che da molto tempo ci ha accolto e di cui ci sentiamo fieramente partecipi».

L'azienda ha stanziato anche una somma in favore dell'amministrazione comunale di Gazzo Veronese per acquistare dei materiali che consentano di riconfigurare gli spazi della biblioteca comunale e consentire alla popolazione di fruirne in tutta sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Covid, come cambiano le regole a Verona per il Ponte dell'Immacolata

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend da 4 all'8 dicembre 2020

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

Torna su
VeronaSera è in caricamento