A Verona è Venerdì Gnocolar, Papà del Gnoco: «Un gran carnevale»

Come da tradizione, la festa è cominciata con la visita delle maschere nelle sedi della Prefettura, della Provincia e del Comune di Verona. Poi la sfilata dei carri da corso Porta Nuova a San Zeno

Festa finale sul palco di piazza San Zeno con il Papà del Gnocco

Invasione di maschere stamattina, 1 marzo, a Palazzo Barbieri e poi in tutta la città di Verona per il Venerdì Gnocolar.

Come da tradizione, la festa è cominciata nella sede del Comune con il sindaco Federico Sboarina che ha consegnato le chiavi della città a Papà del Gnoco. E il sire, pronto a guidare questo Venerdì Gnocolar, ha assicurato: «Sarà un gran carnevale».

Così è stato dato il via alla giornata centrale del 489esimo Bacanal del Gnoco, dopo i saluti di re, duchi e principesse prima in Prefettura e poi in Provincia.

venerdi gnocolar 2019 maschere sala arazzi verona-2

Di tutto l'anno - ha scherzato il sindaco Federico Sboarina - questo è il mio unico giorno libero, ma conoscendo il Papà del Gnoco sono un po' preoccupato. Il venerdì gnocolar rappresenta per tutti i veronesi la nostra voglia di divertirci e di vivere la città. Il mio più grande ringraziamento va alle centinaia di persone che ogni anno, con grande passione, rendono grande il nostro carnevale. Non c’è cosa che mi renda più orgoglioso di sapere che tanti veronesi si danno da fare in maniera volontaria per la loro città e per gli altri, regalando sorrisi anche a chi farebbe fatica a farli. Il Bacanal non smetterà mai di esistere. Con i suoi 489 anni di storia ha superato guerre e carestie, non saranno le circolari sulla sicurezza a impedirne la realizzazione. A tutti un buon venerdì gnocolar.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

«La vostra passione per il carnevale - ha aggiunto l'assessore alle manifestazioni Filippo Rando - è anche la nostra e di tutti coloro che fin da piccoli non vedevano l'ora di partecipare alla sfilata del Bacanal. Grazie per tutto quello che fate durante tutto l’anno. Voi per 365 giorni portate allegria e sorrisi nelle scuole e nelle case di riposo, a bambini ed anziani. Il carnevale veronese non è solo sfilate o la festa del venerdì gnocolar, è una presenza costante e importante per la città intera».

La festa si è poi spostata tra le piazze e le vie di Verona. In corso Porta Nuova, gruppi e carri si sono allineati e sono partiti regolarmente alle 13.45 per la sfilata di sette chilometri fino a San Zeno, dove è aperto il Villaggio del Carnevale.

Tantissimo pubblico in piazza Bra ma anche a San Zeno. Oltre ai coriandoli, alcuni studenti in via Roma hanno utilizzato spray e farina. E segnalati alcuni casi di lancio di uova. Avrebbe funzionato poco, dunque, la lettera consegnata nei giorni scorsi dalla Polizia municipale di Verona ad alcuni negozi di alimentari del centro storico. Il messaggio conteneva un invito ad evitare, dalle 11 alle 17.30 di oggi, la vendita a minorenni, studenti e giovani di farina, uova, schiumogeni e altri particolari prodotti, usati poi per imbrattare il centro.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

Torna su
VeronaSera è in caricamento