Oltre 20 mila persone attese a Verona per la Fiera Internazionale del vaping

La quinta edizione di Vapitaly si terrà da sabato 18 a lunedì 20 maggio nei padiglioni 11 e 12 di Veronafiere, dove troveranno posto ben 193 espositori, il 45% dei quali proveniente dall'estero

Un'immagine dalle precedenti edizioni di Vapitaly

Tutto pronto per la 5° edizione di Vapitaly. La Fiera Internazionale del vaping e della sigaretta elettronica è in programma da sabato 18 a lunedì 20 maggio, nei padiglioni 11 e 12 di Veronafiere (ingresso San Zeno – Viale del Lavoro, 8). Tre giorni di manifestazione alla quale sono attese oltre 20mila persone, tra operatori ed appassionati delle e-cig e dei liquidi da svapare.
Vapitaly, anche per il 2019, conferma il format delle precedenti edizioni: sabato 18 e domenica 19, l’accesso è pensato per far conoscere a vapers e appassionati (ingresso consentito solo ai maggiorenni) le novità proposte al mercato dalle aziende, mentre lunedì 20 la fiera è riservata agli operatori del settore.
In pochi anni, Vapitaly è diventato la più importante fiera italiana del comparto e una delle maggiori a livello internazionale. Quest’anno, vi partecipano 193 espositori, il 45% provenienti dall’estero, per una manifestazione che si estende su oltre 16mila metri quadrati. Dal 2017, Vapitaly gode della qualifica di “Fiera Internazionale”, attribuito dalla Regione Veneto.
«Quasi la metà delle aziende presenti – analizza Mosè Giacomello, presidente di Vapitaly – partecipa a Vapitaly per la prima volta, il che dimostra la grande vitalità di un settore che appare in netta ripresa rispetto agli anni passati, ma anche l’importanza della manifestazione che si è accreditata come la prima expo italiana per operatori e presenze. In più, Vapitaly si conferma come appuntamento di dialogo e di confronto tra aziende, commercianti e consumatori, senza perdere l’identità di fiera in grado di proporre novità e tendenze per appassionati e vapers».
«Vapitaly – ha detto Maurizio Danese, presidente di Veronafiere – è diventato in poche edizioni l’evento di riferimento in Europa per il mondo delle e-cig che soltanto in Italia conta 1,5 milioni di utilizzatori, 2.500 punti vendita, 10mila addetti e un giro d’affari di circa 800 milioni di euro. Veronafiere, come partner della rassegna, continuerà quindi a supportarne la crescita, anche grazie ai nuovi investimenti e ai progetti di sviluppo legati al nostro piano industriale al 2022».

Mosè-2
Mosè Giacomello

LE ALTRE NOVITÀ DI VAPITALY 2019 - Durante la manifestazione sarà presentata e sostenuta la campagna europea “Vaping is NOT tobacco” (Il vaping non è tabacco). L’iniziativa ha come obiettivo quello di arrivare a definire una regolamentazione sul vaping, a livello europeo, che riconosca le differenze, in termini di effetti sulla salute pubblica, tra il vaping ed il tabacco. Si tratta di una petizione online promossa da un Comitato di Cittadini provenienti da vari Paesi dell’Unione. Autorevoli ricerche scientifiche, infatti, hanno dimostrato che il vaping è significativamente meno rischioso per la salute umana rispetto al fumo.
Per l’edizione di quest’anno Vapitaly propone altre due importanti novità: la Modders Arena e Gameitaly.
La Modders Arena è un’area interamente dedicata alle creazioni originali degli artigiani del vaping, conosciuti in gergo, come Modders. Un’area che sarà in grado di richiamare l’attenzione degli appassionati della sigaretta elettronica, sempre alla ricerca di prodotti unici, realizzati con tecnologie e materiali pregiati e ricercati.
Gameitaly, invece, propone sfide di videogaming e un’area esperienziale con la possibilità di giocare con i titoli più amati: Fifa, Tekken, Just Dance, Call of Duty e Gran Turismo. Sabato 18 e domenica 19, gli amanti del videogaming potranno sfidarsi nel primo torneo di videogiochi a squadre organizzato da Vapitaly. Inoltre, Gameitaly è anche area esperienziale: durante le giornate, infatti, sono previste anche alcune sessioni di gioco libero e test match con i videogames più amati e utilizzati durante i tornei.

VIP E INFLUENCER - Tra sabato e domenica, saranno presenti a Vapitaly volti noti e alcuni tra i più importanti influencer del mondo vaping. Sabato, calcherà il Vapitaly Stage Vincenzo Giannatempo, in arte Wender, deejay e voce nota della radiofonia italiana, mentre al pomeriggio è atteso in fiera il rapper Mondo Marcio. La showgirl e perfomer Aryfashion, invece, sarà la voce di Vapitaly, sabato e domenica.
In entrambi i giorni, saranno presenti tra gli stand gli influencer BossLadyVaper, Chiara Moss, Danielino77, Kali Vape, Il Pancio e Il Santone dello Svapo.

Vapitaly in numeri: 

  • 2 padiglioni;
  • 193 espositori provenienti da 18 Paesi;
  • 45% degli espositori alla prima partecipazione alla manifestazione;
  • 55% nuovi espositori stranieri sul totale delle aziende internazionali presenti;
  • 38% nuovi espositori italiani sul totale delle aziende italiane presenti.

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa? Ecco la guida che vi aiuterà a liberarvene

  • Must have moda estate 2019: i consigli dell'esperto

  • Da borgo Roma parte l'approccio multidisciplinare ai disturbi motori funzionali

  • I 7 "must have" dell'estate 2019

I più letti della settimana

  • Cade dalla bici dopo essere arrivato al lavoro e muore davanti al padre

  • Rientra in hotel ubriaco, sbaglia stanza e picchia l'uomo che la occupa

  • Strano viavai da un bar, scatta il blitz: trovata della cocaina, 46enne arrestata

  • Si guasta l'auto e viene investito: un morto e un ferito a Verona dopo l'incidente sulla T4-T9

  • Shopping a prezzi ribassati, arrivano i saldi estivi: quando iniziano a Verona e consigli utili

  • In Veneto ci sono 73.812 inadempienti all'obbligo vaccinale, Burioni: «Terrorizzante»

Torna su
VeronaSera è in caricamento