Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Vaccino anti Covid-19 in Veneto, boom di prenotazioni tra operatori turistici e giovani

Nuovi slot verranno aperti la prossima settimana per far fronte alle numerose richieste. Tra gli over 12 la classe 2000 è quella maggiormente rappresentata, con quasi 17 mila prenotazioni

Oltre 9 mila tra operatori turistici, certificati e autocertificati, e addetti ai centri estivi del Veneto si sono prenotati per la vaccinazione anti Covid-19. Lo ha comunicato il 7 giugno la Regione, che ha inoltre spiegato che, per far fronte alle richieste, le Ulss che hanno registrato l’afflusso più massiccio hanno previsto l’apertura di nuovi slot per la prossima settimana
Questi i numeri delle prenotazioni fino a lunedì: Ulss 1 Dolomiti 219, Ulss 2 Marca Trevigiana 814, Ulss 3 Veneziana 2.352, Ulss 4 Veneto Orientale 2.703, Ulss 5 Polesana 924, Ulss 6 Euganea 672, Ulss 7 Pedemontana 226, Ulss 8 Berica 140, Ulss 9 Scaligera 917, Azienda Ospedaliera di Padova 680.

Quando invece erano le 17 del 7 giugno, le prenotazioni degli over 12 arrivate nel portale della Regione Veneto erano 392.442.
Le classi di età maggiormente rappresentate sono quelle dal 1995 al 2005, con la punta di quasi 17mila prenotazioni di coloro che sono nati nel 2000.
Significativa anche la presenza dei giovanissimi: 1.816 i dodicenni che sono risultati prenotati, ben 5.547 i tredicenni, mentre i 14enni sono 6.672. I 15enni sono 8.607.
Ma ci sono ancora dei “grandi anziani” che richiedono la vaccinazione: sei nati nel 1928, sei nel 1929 e quattro nel 1930.
È previsto, anche nel caso degli over 12, l’apertura di ulteriori slot nei prossimi giorni per far fronte alla richiesta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti Covid-19 in Veneto, boom di prenotazioni tra operatori turistici e giovani

VeronaSera è in caricamento