rotate-mobile
Attualità

Covid-19: vaccinato il 67,1% dei veneti tra i 70 e i 79 anni e il 95% degli over 80

Il Veneto è salito a quota 1572986 i vaccini somministrati, di cui 294066 in provincia di Verona, tra Ulss 9 Scaligera e Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata

Sono 1572986 i vaccini somministrati in Veneto nella campagna anti Covid-19, secondo il dato della Regione che si riferisce alle 23.59 del 28 aprile. 31123 sono stati inoculati nella giornata di mercoledì: 20378 sono stati utilizzati per la prima dose e 10745 per concludere il ciclo. 

vaccini 1-21

Sono state utilizzate fino ad ora l'85,4% delle dosi fornite alla Regione, utilizzate per somministrare al 21,5% (1081327) della popolazione il primo vaccino e al 9,8% (491659) il richiamo. Questa campagna ha dato la priorità alle fasce ritenute più a rischio, partendo dagli anziani: il 95% degli over 80 ha ricevuto la prima dose, così come 67,1% degli individui tra i 70 e i 79 anni, mentre è arrivato il via libera alle prenotazione anche per la fascia 60-69 anni. Ricevuta almeno la prima dose anche per il 65,2% delle persone affette da disabilità, così come 52,7% dei "vulnerabili". 

vaccini 2-21

79054 sono le dosi somministrate fino ad ora in questa settimana. 

vaccini 3-21

In provincia di Verona, tra Ulss 9 Scaligera e Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata, sono stati somministrati inoculato complessivamente 294066 vaccini, di cui 5775 nella giornata di mercoledì. 

vaccini 4-21

Scarica il pdf del report


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19: vaccinato il 67,1% dei veneti tra i 70 e i 79 anni e il 95% degli over 80

VeronaSera è in caricamento