Venerdì, 15 Ottobre 2021
Attualità

Covid-19, Luca Zaia: «Abbiamo raggiunto i 4 milioni di dosi vaccinali inoculate»

«Lo avevo detto da subito che soltanto la carenza di vaccini poteva impedire al Veneto di portare avanti una campagna di immunizzazione rapida e capillare», ha detto il presidente della Regione in merito agli ultimi dati

«In questi ultimi giorni abbiamo raggiunto i 4 milioni di dosi vaccinali inoculate e i report ci dicono che, ad oggi, abbiamo già superato quella soglia di ben 54.410 dosi. Sono i numeri di un grande successo che premia il lavoro e l’impegno di tutto il sistema sanitario messo in campo e il senso di responsabilità dei cittadini che desiderano uscire rapidamente dalla crisi conseguente alla pandemia affinché il Veneto riparta il più rapidamente possibile».

Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, lunedì ha espresso grande soddisfazione per il raggiungimento del traguardo di 4 milioni di vaccinazioni contro il Covid, eseguite nel Veneto.

«Lo avevo detto da subito che soltanto la carenza di vaccini poteva impedire al Veneto di portare avanti una campagna di immunizzazione rapida e capillare – conclude il Presidente -. A distanza di sei mesi dalle prime timide vaccinazioni sugli operatori sanitari, i risultati raggiunti indicano che non ci sbagliavamo. Ringrazio tutti i medici, gli operatori sanitari e i volontari che continuano senza sosta a lavorare per questa impresa che sarà ricordata come la più grande campagna vaccinale della storia».

In Veneto dunque la campagna ha raggiunto quota 4054410 vaccini inoculati, dopo le 40152 dosi somministrate domenica. Di quest'ultime, 15612 sono state utilizzate per fornire la prima dose al soggetto di turno e 24540 per completare il ciclo vaccinale. 

vaccini 1-54-4

vaccini 2-56-4

Il 91,3% delle forniture giunte in regione sono servite per somministrare almeno una dose al 53,7% (2607064) della popolazione e il richiamo al 29,1% (1413512). La campagna ha dato la priorità a quelle categorie ritenute maggiormente minacciate dalla diffusione del coronavirus, partendo dagli anziani: il 96,4% degli over 80 veneti dunque si è sottoposto almeno al primo "giro" di vaccino, così come l'88,5% delle gli individui tra i 70 e i 79 anni, l'81,9% di coloro tra i 60 e i 69, il 70,8% dei cinquantenni e il 57,% dei quarantenni. Per quanto riguarda le fasce più giovani, hanno approfittato dell'apertura delle prenotazioni scattata a giugno il 29,6% dei trentenni, il 29% dei ventenni e il 10,7% di coloro tra i 12 e i 19 anni. 
Almeno una dose è stata somministrata al 77,8% delle persone affette da disabilità e all'80,3% dei "vulnerabili". 

vaccini 3-56-4

vaccini 4-45-4

La settimana appena conclusa ha avuto un andamento molto simile a quella precedente, con ben 329876 vaccini inoculati in tutta la regione. 

vaccini 5-12-4

In provincia di Verona, tra Ulss 9 Scaligera e Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata, domenica sono state somministrate 6864 dosi, per un totale di 717349. 

vaccini 6-7-4

Scarica il pdf del report

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, Luca Zaia: «Abbiamo raggiunto i 4 milioni di dosi vaccinali inoculate»

VeronaSera è in caricamento