rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità Veronetta / Via Santa Marta

Arriva Univerò, per dare agli studenti una panoramica sul loro futuro

Il format, realizzato da università di Verona ed Esu, si terrà da martedì 23 a giovedì 25 ottobre tra il polo di Santa Marta, il dipartimento di Scienze Giuridiche e, per la prima volta, il Polo scientifico-didattico di Vicenza

Il placement ha il suo festival e si chiama Univerò. All’università di Verona, sono in programma tre giorni dedicati all’orientamento post universitario, al mondo del lavoro, delle professioni e al placement. Da martedì 23 a giovedì 25 ottobre, studenti universitari, laureandi e laureati saranno i protagonisti di un format unico a livello nazionale che si terrà tra il polo di Santa Marta, il dipartimento di Scienze Giuridiche e, per la prima volta, il Polo scientifico-didattico di Vicenza.
L’evento è stato presentato a Palazzo Giuliari, dal rettore Nicola Sartor, da Francesca Zivelonghi, presidente di Esu Verona e da Tommaso Dalla Massara, delegato del rettore all’ Orientamento e alle politiche occupazionali.

Il Festival, realizzato da università di Verona ed Esu di Verona, propone tre giornate di approfondimenti sul tema lavoro, decine di eventi ogni giorno, di conferenze e di incontri con la possibilità di fare colloqui durante i career day dedicati. Univerò è un format, unico a livello nazionale, pensato per i giovani che si apprestano a confrontarsi con le scelte post laurea.
Grazie a Univerò, laureati e laureandi potranno farsi un’idea più precisa sul mondo del lavoro, su quali sono le professioni più richieste dal mercato e i percorsi formativi da intraprendere. Durante il festival, infatti, sarà possibile partecipare a sessioni di orientamento, workshop sul tema delle professioni e dell’autoimprenditorialità. Ragazzi e ragazze si confronteranno con testimonial dei più diversi ambiti professionali, capitani d’industria, professionisti, artisti e amministratori. Potranno seguire le presentazioni aziendali e lasciare il proprio curriculum nel corso del recruiting day o partecipare a focus dedicati al mondo del lavoro. Un open space allestito per l’intera durata del festival accoglierà le presentazioni dell’offerta formativa post laurea dell’università.

IL PROGRAMMA

Dalle professioni legali ai beni culturali, dal lavoro nelle banche o e nel mondo dello sport, passando per l’imprenditoria, dell’editoria o e dell’entertainment. Univerò è il festival in cui si incontrano i professionisti di oggi e le studentesse e gli studenti, pronti a diventare professionisti di domani.
Tanti gli ospiti e i testimonial presenti in questa quarta edizione. Si comincia martedì 23 ottobre con l’apertura ufficiale del festival, cui partecipano Giancarlo Montedoro consigliere del Presidente della Repubblica, il rettore Nicola Sartor, l’assessore regionale alla Formazione Elena Donazzan e Francesca Zivelonghi presidente Esu di Verona. Nel pomeriggio gli studenti potranno confrontarsi con grandi manager d’azienda come Sandro Boscaini di Masi Agricola e Matteo Marzotto. Saranno inoltre presenti professionisti che si occupano di beni culturali e di consulenza aziendale, finanziaria e legale.

Mercoledì 24, laureati e laureandi potranno portare i propri curricula in occasione del Recruiting day riservato al mondo della finanza e delle professioni legali. Ampio spazio, nel corso della giornata, sarà dedicato alle professioni nei settori dell’arte e delle passioni: sport, libri ed editoria, musica e intrattenimento. Sono questi alcuni degli ambiti professionali su cui si focalizzeranno gli interventi di ospiti d’eccezione come Massimo Moratti, Red Canzian, Gianmarco Mazzi e Marco Ongaro.

Giovedì 25 ottobre si apre con il Recruiting day organizzato grazie alla partecipazione delle grandi aziende del territorio e prosegue con il Legal day nel dipartimento di Scienze giuridiche. Ospite d’eccezione al focus sulle professioni legali Catello Maresca, pubblico ministero della Procura di Napoli. Al polo Santa Marta, invece, ragazzi e ragazze si confronteranno sulle professioni dedicate all’arte, in particolare a quella del fumetto, con la partecipazione straordinaria di Milo Manara ma anche sulle professioni in ambito medico e delle professioni sanitarie e sulle nuove tecnologie della mobilità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva Univerò, per dare agli studenti una panoramica sul loro futuro

VeronaSera è in caricamento