Emergenza Covid-19: Ulss 9 Scaligera ancora alla ricerca di personale

L'azienda sta assumendo medici specialisti, anche in pensione, specializzandi e medici abilitati che hanno deciso di contribuire attivamente alla gestione dell’emergenza

Immagine generica

L'emergenza sanitaria causata dalla diffusione del virus Covid-19 sta mettendo a dura prova le strutture sanitarie e i loro lavoratori, così per cercare di fronteggiarla al meglio l’azienda Ulss 9 Scaligera continua a cercare  di reclutare personale da mettere a supporto sia delle attività in reparto sia di contact tracing
Dalle manifestazioni di interesse che arrivano ad Azienda Zero, l’Ulss 9 sta assumendo medici specialisti, anche in pensione, specializzandi e medici abilitati che hanno deciso di contribuire attivamente alla gestione dell’emergenza. Attraverso il bando per il reclutamento di liberi professionisti anestesisti sono stati inoltre affidati 2 incarichi ad altrettanti professionisti e ulteriori 3 sono in corso di affidamento. Nei prossimi giorni inizieranno a lavorare presso le strutture aziendali anche 1 medico anestesista, 5 infermieri e 5 Oss (operatori socio-sanitari) messi a disposizione dalla Casa di Cura San Francesco, a seguito della sottoscrizione di un apposito accordo con l’Istituto reso possibile dalle norme in materia Covid-19.

Oltre ad un avviso già indetto nelle settimane scorse e tuttora aperto per reclutare tecnici sanitari di laboratorio biomedico, è stato bandito in questi giorni un avviso per la manifestazione di interesse rivolto a infermieri e assistenti sanitari, che saranno dedicati in via esclusiva alla attività di contact tracing e di effettuazione tamponi aperto anche a ex dipendenti in pensione.

Il Direttore Generale Pietro Girardi ha scritto personalmente ai colleghi collocati negli ultimi anni in pensione per chiedere loro un aiuto e di tornare, anche se in altre forme, nei ranghi della squadra aziendale per mettere ancora a frutto la loro grande professionalità. Il bando è pubblicato sulla apposita sezione del sito internet aziendale.

È stata anche approvata la graduatoria di merito relativa al reclutamento di infermieri a tempo determinato, che ha visto la partecipazione di 32 candidati, tutti idonei. Ulss9 procederà quindi a breve con la loro assunzione, mentre sono state nominate le due assistenti sanitarie che hanno risposto all’avviso di fine ottobre.

Visto il difficile periodo che stanno attraversando anche le case di riposo, inoltre, l'azienda ha deciso di cercare di dare loro un aiuto concreto procedendo con uno specifico avviso di manifestazione di interesse, pubblicato sul sito aziendale, per il reclutamento di infermieri e Oss che saranno smistati nei Centri di Servizio più in difficoltà. Anche questo avviso è pubblicato sul sito aziendale. L'Azienda ULSS 9 Scaligera, ricevute le manifestazioni di interesse provvederà, sentite le istanze dei Cds pervenute, a fornire le richieste alle singole strutture interessate, le quali si riserveranno la possibilità di conferire per proprio conto incarichi secondo la vigente normativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, come cambiano le regole a Verona per il Ponte dell'Immacolata

  • Bozza Dpcm: coprifuoco Natale e Capodanno (rafforzato), sì pranzi ristorante in zona gialla

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 4 all'8 dicembre 2020

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Covid-19, in Veneto 107 decessi in 24 ore. 27 tra Verona e provincia

  • Un hotel extra lusso nel cuore di Verona al posto degli ex uffici Unicredit

Torna su
VeronaSera è in caricamento