Tuffo di Capodanno: a Peschiera prima edizione, a Brenzone la 31esima

All'appuntamento di Brenzone ha partecipato per il sedicesimo anno di fila l'ex sindaco di Verona Flavio Tosi, che prima di tuffarsi ha gettato in acqua un blocco di ghiaccio

Il tuffo di Flavio Tosi a Brenzone (fermo immagine video Facebook)

Il tuffo di Capodanno sta diventando una tradizione a Bardolino, dove la società di canottaggio ha organizzato ieri, 1 gennaio, la quarta edizione con quasi centro partecipanti. Ma in altri comuni gardesani, lo stesso appuntamento goliardico si ripete da più di trent'anni, oppure ha mosso ieri il primo passo.

A Peschiera del Garda, ieri, si è tenuta la prima edizione edizione del tuffo di Capodanno, ribattezzato «Mezzogiorno di Fuoco». Appuntamento alle 12 in piazzetta San Marco dove una decina di temerari si è tuffata nelle acque del Garda. E con l'intento, anche in questo caso goliardico, di rendere più fredda l'acqua, prima del tuffo è stata rovesciata nel lago una secchiata di ghiaccio. In ogni caso, il lago di Garda non avrebbe avuto bisogno di ghiaccio perché la sua temperatura difficilmente superava i dieci gradi.
L'iniziativa ha avuto lo scopo benefico di raccogliere fondi per le popolazioni venete colpite dal maltempo di inizio novembre.

tuffo-capodanno-peschiera-2
(I tuffatori di Capodanno a Garda)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La tradizione più lunga riguardante il tuffo di Capodanno nel Garda spetta però a Brenzone dove ieri l'appuntamento si è ripetauto per la 31esima volta. E tra i partecipanti più affezionati di questa manifestazione c'è anche l'ex sindaco di Verona Flavio Tosi. Per lui, quello di ieri, è stato il tuffo di Capodanno numero sedici, anticipato anche dal getto in acqua di un bel pezzo di ghiaccio. Dopo il tuffo, Tosi ha nuotato un po' e poi è uscito dall'acqua. «Certe abitudini non cambiano, finché il fisico lo permette», ha commentato poi su Facebook, pubblicando il video del suo tuffo e delle sue bracciate nel Garda.
Insieme a Tosi, un cinquantina di coraggiosi ha sfidato il freddo con un bel bagno nel lago. I partecipanti più giovani avevano 10 anni, mentre il più anziano 72.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento