Bardolino, il primo dell'anno sono sbarcati i pirati per un tuffo nel lago

L'iniziativa ha avuto lo scopo benefico di raccogliere fondi per un progetto della Canottieri Bardolino per migliorare l'integrazione di giovani con disabilità attraverso lo sport

(Fermo immagine diretta Facebook)

Sono stati quasi cento i partecipanti alla quarta edizione del Tuffo di Capodanno, organizzata questa mattina, 1 gennaio, dalla Canottieri Bardolino.

Davanti alla sede dell'associazione sportiva, sul lungolago Mirabello, era stato allestito un villaggio dei pirati. Dopo una piccola animazione iniziale, con lo sbarco dei pirati dalle acque del lago, gli iscritti hanno potuto tuffarsi liberamente nelle fredde acque benacensi. A tutti è stata poi garantita una doccia calda e un ricco aperitivo.

L'iniziativa ha avuto lo scopo benefico di raccogliere fondi per il progetto «Voga - Canottaggio per Tutti» della Canottieri Bardolino; un progetto che attraverso lo sport punta a migliorare l'integrazione di giovani con disabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento