Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità Stazione / Piazzale XXV Aprile

Trenitalia, sciopero del personale mobile: possibili disagi per i viaggiatori

Lo hanno proclamato le organizzazioni sindacali FILT, FIT, UILT, UGL, FAST e ORSA, per domenica 8 settembre, dalle ore 9 alle ore 17

Immagine generica

Le segreterie regionali delle organizzazioni sindacali FILT, FIT, UILT, UGL, FAST e ORSA hanno proclamato uno sciopero del personale mobile della Direzione Passeggeri Regionale Veneto di Trenitalia, dalle 9 alle 17 di domenica 8 settembre.

NOVITÀ - Nei giorni scorsi è stata presentata inoltre una nuova fermata a Pavia per i due collegamenti Frecciarossa al giorno che uniscono Genova, Milano e Venezia.

Da venerdì 6 settembre sarà più facile raggiungere in treno dalla zona del Pavese da un lato Genova dall’altro Milano e Venezia, oltre che Brescia, Peschiera del Garda, Verona, Vicenza e Padova.
Diventa così più facile e conveniente partire e arrivare in treno da Pavia. Una scelta che consente di raggiungere in poco tempo il centro di altre importanti città, come ad esempio tre ore da e per Venezia e meno di due ore da e per Verona.

Al mattino la partenza del Frecciarossa è programmata da Genova Brignole alle 6.56, con fermate intermedie a Genova Piazza Principe (7.01/03), Pavia (8.04/8.06), Milano Rogoredo (8.24/26), Milano Centrale (8.35/45), Brescia (9.21/23), Peschiera del Garda (9.42/44) – Verona Porta Nuova (9.58/10.00), Vicenza (10.24/26), Padova (10.42/44) e Venezia Mestre (10.58/11.00) con arrivo a Venezia Santa Lucia alle 11.10.

Il ritorno dal capoluogo veneto è alle 15.50, con fermate intermedie a Venezia Mestre (16.00/02), Padova (16.16/18), Vicenza (16.33/35), Verona Porta Nuova (17.00/02), Desenzano (17.21/23), Brescia (17.37/39), Milano Centrale (18.15/25), Milano Rogoredo (18.35/37), Pavia (18.55/57) e Genova Piazza Principe (19.59/20.03) con arrivo a Genova Brignole alle 20.09.

È possibile acquistare facilmente i biglietti sulla App Trenitalia e sul sito web trenitalia.com, nelle biglietterie e self service Trenitalia e nelle agenzie di viaggio convenzionate.

Le nuove fermate sono la risposta alla crescente domanda di servizi di trasporto da Pavia e l’area circostante verso Genova e altre importanti città del Nord Italia, come confermato da un’indagine di mercato condotta da Trenitalia.

Importanti i benefici anche per la sostenibilità ambientale. La nuova fermata darà infatti una concreta spinta allo shift modale: non sarà, infatti, più necessario usare l’auto privata per gli spostamenti. In treno le persone, poi, potranno usufruire, durante il viaggio, dei servizi offerti a bordo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenitalia, sciopero del personale mobile: possibili disagi per i viaggiatori

VeronaSera è in caricamento