Francia del Sud Paese Ospite e candidatura Unesco: Verona pronta per il XVI Tocatì

Il Paese ospite d’onore di quest'anno sarà "La France du Midi – La Francia del Sud"

ph Facebook Tocatì

Tocatì, il festival made in Verona dedicato ai giochi di strada, torna nel centro storico del capoluogo scaligero per la sedicesima edizione che si svolgerà dal 13 al 16 Settembre 2018. Il Paese ospite d’onore di quest'anno sarà "La France du Midi – La Francia del Sud", rappresentata da gruppi di gioco provenienti da Occitania, Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Nuova Aquitania con i Paesi Baschi.

In particolare, saranno protagoniste le comunità di gioco tradizionale di origine rurale dei Paesi Baschi come ad esempio Le Bûcheron, Le lever d’enclume, Le ramassage des épis de mais e altri giochi della Francia del Sud tra cui Tambourin, alcune modalità di Quilles, Pétanque. Di seguito il video dello spot ufficiale della nuova edizione del Tocatì:

Il 2018 costituisce un anno fondamentale per il festival che ha già avviato il progetto di accreditamento UNESCO: il punto di partenza è stato il dialogo delle comunità di giocatori, con l'invito al tavolo della discussione dei rispettivi territori con le loro amministrazioni per favorire la creazione di un patrimonio comune e condiviso.

Nel 2017 Tocatì ha così lanciato l'iniziativa "Giornate di Novembre", vale a dire la prima rete italiana per la salvaguardia del patrimonio ludico tradizionale. Le comunità sono arrivate da tutta Italia a Verona con le loro amministrazioni, incontrando nel capoluogo veronese la comunità scientifica e le Istituzioni della cultura. Con la sua candidatura all'UNESCO, il festival Tocatì si accredita a livello nazionale e internazionale, impegnandosi a mettere a disposizione del movimento dei "Giochi e Sport Tradizionali" e delle altre comunità ludiche la sua esperienza, rinforzando così la sua vocazione di "comunità di comunità".

Oltre alla candidatura all'UNESCO, quella del 2018 sarà per il Tocatì un'edizione molto speciale, avendo ricevuto il patrocinio "Anno Europeo del Patrimonio Culturale", inaugurato ufficialmente in occasione del Forum europeo della cultura del 2017 a Milano. Secondo le motivazioni ufficiali della scelta, il Tocatì. Festival Internazionale dei Giochi in Strada è stato scelto per «la passione per il gioco tradizionale, il rispetto per la diversità culturale e il patrimonio immateriale, la volontà di favorire il dialogo interculturale, l’inclusione sociale e la sostenibilità in ambiente urbano e rurale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento