menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
il vicepresidente di Federfarrma Verona Gianmarco Padovani

il vicepresidente di Federfarrma Verona Gianmarco Padovani

In Veneto test rapidi Covid direttamente in farmacia, Padovani: «Sono soddisfatto»

«La farmacia, - spiega il vicepresidente di Federfarma Verona Gianmarco Padovani - si rende disponibile anche a supportare la campagna vaccinale, quella in arrivo e le future»

«La Regione Veneto ha finalmente concesso l'eseguibilità del test di orientamento diagnostico cosidetto rapido o naso faringeo "in farmacia"» . A comunicarlo è il vicepresidente di Federfarma Verona Gianmarco Padovani, il quale fu ideatore e primo fautore della proposta, con la compartecipazione dell'assessore alla Sanità regionale dell'Umbria Luca Coletto, con cui riuscì a fare approvare all'unanimità il suo progetto e a farlo approdare al ministero.

«L'omnidistribuzione territoriale del Presidio Sanitario Farmacia, la sua accessibilità e la confidenza con la popolazione della stessa furono alla base della mia idea. - dichiara Padovani - Sono soddisfatto dell'ottimo lavoro di squadra frutto finalmente di una rappresentanza sindacale forte e coesa. Di fatto tale operazione è normata da un protocollo ben preciso che ne consente l'esecuzione in farmacia a fronte di caratteristiche della suddetta ben precise o in strutture ad essa riconducibili come gazebo, capannoni e altro, oppure in modalità "drive in", per esempio all'interno della propria auto».

In conclusione, il vicepresidente di Federfarma Verona Gianmarco Padovani spiega che a suo avviso «esiste una ritrosia, in certi casi errata verso la "sanità privata" che va debitamente e doverosamente superata, soprattutto quando serve una risposta veloce e ampia sul territorio. La farmacia,  - conclude Padovani - si rende disponibile anche a supportare la campagna vaccinale, quella in arrivo e le future».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento