Test rapidi al Covid-19 a Borgo Trento: il padiglione 11 apre anche agli adulti

In precedenza l'ambulatorio era destinato alla sorveglianza scolastica, mentre dal 22 ottobre potrà accedervi chiunque: basta prenotarsi online sull'apposito sito

Immagine generica

Da giovedì 22 ottobre, al fine di agevolare i cittadini nell’effettuazione dei tamponi rapidi per la verifica della positività o meno al Covid-19, nell’ambulatorio tamponi presso il padiglione 11 dell’Ospedale di Borgo Trento, oltre alla sorveglianza scolastica, saranno effettuati test rapidi anche su adulti.

Per accedere al punto tamponi tutte le persone interessate (compresi gli studenti) dovranno munirsi di impegnativa del medico di base/pediatra di libera scelta e procedere con la prenotazione tramite sito aouiverona.zerocoda.it.

All'appuntamento la persona che deve eseguire il tampone e il suo eventuale accompagnatore (solo in caso di minore) dovranno indossare la mascherina chirurgica, mantenere il distanziamento di almeno un metro e avere con sé la tessera sanitaria e l'impegnativa.

L’esito del tampone verrà comunicato direttamente sul posto, dopo 15-20 minuti dall’effettuazione.
In caso di esito positivo il personale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona effettuerà, al momento, un tampone molecolare di conferma.
Qualora il caso fosse confermato l’utente con positività sarà contattato da Servizio Igiene Sanità Pubblica dell’azienda Ulss 9 Scaligera che si occuperà di effettuare l’indagine epidemiologica, il contact tracing e disporrà la quarantena e l’isolamento dei contatti stretti individuati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • Veneto verso l'arancione? Come funziona il calcolo che divide le Regioni in aree di rischio

Torna su
VeronaSera è in caricamento