Venerdì, 22 Ottobre 2021
Attualità Centro storico / Corso Sant'Anastasia

Corso Santa Anastasia, la zona pedonale sarà protetta da una telecamera

Attraverso l'occhio elettronico saranno sanzionati tutti coloro che non rispettano l'area riservata ai pedoni, cosa che prima doveva essere fatta da un'agente della municipale

Dal 1 giugno sanzioni automatiche per chi violerà la zona pedonale di corso Santa Anastasia, provenendo dalle Arche Scaligere. Sarà infatti attivata la telecamera a fini sanzionatori posizionata all'angolo tra corso Santa Anastasia e via Da Vico, che registrerà tutti i passaggi non autorizzati di veicoli, comprese moto e motorini, facendo attivare automaticamente la multa nei confronti dei trasgressori.

Il divieto di transito è in vigore tutti i giorni dalle 10 alle 6. Oltre ai tradizionali cartelli, la presenza dell’area pedonale, sarà ricordata anche dalla specifica e ben visibile insegna luminosa. Il varco sarà invece aperto al transito dalle 6 alle 10 del mattino, per consentire le operazioni di carico e scarico dei furgoni. L’accesso sarà ovviamente consentito ai residenti, ai proprietari di garage, ai velocipedi a mano, ai mezzi pubblici, taxi e Ncc, al bus turistico “City Sightseeing” e al trenino turistico, ai veicoli dei clienti di alberghi e B&B, ai mezzi sanitari e delle forze dell’ordine.

Per i trasgressori che transiteranno nella via pedonale nei giorni e negli orari in cui è vietato, anche durante le finestre della Ztl, è prevista una sanzione minima di 81 euro.

zanotto_s.anastasia_varco_ztl-2

Il tratto di corso Santa Anastasia tra via Massalongo e via Rosa è area pedonale dall’aprile del 2015, ma, in assenza di telecamera, solo la presenza di un vigile poteva accertare gli eventuali trasgressori. Questa novità è stata illustrata dall'assessore alla viabilità e traffico Luca Zanotto, durante un sopralluogo al nuovo varco elettronico.

Un intervento in programma da tempo, che riusciamo a realizzare ora grazie all'aggiornamento del software che gestisce le telecamere della Ztl - ha spiegato Zanotto - Se fino ad oggi, per sanzionare i trasgressori era necessaria la presenza di un vigile, d'ora in poi nessuno potrà più farla franca, grazie all'occhio elettronico e all'immediato invio della sanzione. Questo provvedimento va nella direzione di garantire la sicurezza delle migliaia di pedoni, tra cui mamme con bambini e persone anziane, che ogni giorno attraversano corso Santa Anastasia.

Tra i vantaggi dell'attivazione del nuovo varco elettronico, il comandante della polizia municipale Luigi Altamura ricorda che "il nuovo varco elettronico libera risorse della polizia municipale, visto che non sarà più necessaria la presenza dei vigili per far rispettare l'ordinanza. La sanzione, inoltre, funge da deterrente per la sosta selvaggia in piazza Erbe, problema ormai ingestibile soprattutto nel fine settimana. Proprio per contrastare tale fenomeno in piazza Erbe ogni giorno sono in servizio due agenti, impieganti anche nel rispetto del decoro e della quiete, come più volte richiesto dai residenti".

varco_santa_anastasia_telecamera_ztl-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Santa Anastasia, la zona pedonale sarà protetta da una telecamera

VeronaSera è in caricamento