Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità San Martino Buon Albergo / Autostrada Serenissima

Tav, per la tratta Verona-Vicenza, iniziati i lavori a San Martino Buon Albergo

«Si tratta di indagini geodiagnostiche, attività di bonifica per materiali bellici e indagini archeologiche», hanno fatto sapere dal Comune confinante con il capoluogo

Era stato firmato circa quattro mesi fa il contratto per l'avvio dei lavori di realizzazione dell'Alta Velocità tra Verona e Vicenza. Rete Ferroviaria Italiana li ha affidati al general contractor Iricav Due che dalla fine della scorsa settimana è all'opera a San Martino Buon Alberto per la fase preliminare della cantierizzazione. «Sono lavori propedeutici alla Tav - spiegano dal Comune di San Martino Buon Albergo - Si tratta infatti di indagini geodiagnostiche, attività di bonifica per materiali bellici e indagini archeologiche».

Da Verona, l'Alta Velocità punterà verso Est attraverso la zona di San Michele Extra ed uscirà dal territorio comunale del capoluogo per entrare in questo di San Martino Buon Albergo passando vicino alla Tangenziale Sud ed in una galleria che sarà realizzata al di sotto dell'autostrada A4. I principali problemi del tracciato sono quelli di un'azienda, la cui area esterna sarà in parte interessata dai binari della nuova opera, e un lotto di tre abitazioni che dovranno essere abbattute perché anche loro si trovano lungo la linea della Tav. Le famiglie e la proprietà dell'azienda sono comunque in trattative con Iricav per trovare soluzioni che permettano di accontentare tutti. Trattative che pare procedano pacificamente.

E mentre a San Martino Buon Albergo i lavori per la Tav sono appena partiti, continuano quelli per la linea ad Alta Velocità tra Brescia e Verona. Lavori che si svolgono vicino all'autostrada A4 e che possono avere una ricaduta sulla viabilità e sul traffico in entrambi i sensi di marcia, considerate le riduzioni di carreggiata, le interruzioni della corsia di emergenza in ampi tratti e le chiusure totali di carreggiata in fascia oraria notturna. Il gestore del tratto autostradale si è comunque già attrezzato per superare al meglio qualsiasi tipo di interferenza a cui potrebbero essere esposti i viaggiatori durante il periodo dei lavori, non solo sulla tratta compresa fra i caselli di Brescia Est e Sommacampagna, ma sull'intera A4 da Brescia a Padova. A tal proposito, oltre al rafforzamento dell'informazione preventiva sulle programmazioni dei lavori e a un ulteriore potenziamento nel pattugliamento e nella gestione operativa della viabilità con nuove squadre di ausiliari alla viabilità, è stata costituita e finanziata un'apposita struttura di progetto dedicata, un team di project management office altamente specializzato che avrà il compito di sovrintendere e coordinare, dal punto di vista gestionale, lo sviluppo delle attività di ingegneria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, per la tratta Verona-Vicenza, iniziati i lavori a San Martino Buon Albergo

VeronaSera è in caricamento