Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità Via Canova

TAV a Verona: accolte le osservazioni di riqualificazione esposte dal Comune

Rfi realizzerà in via Canova e via Cason un nuovo tratto di pista ciclabile, un viale alberato e due rotonde agli incroci con via Macaccara e via Verona: "Questa importante opera avrà dei risvolti positivi per tutto il territorio"

Via Canova e via Cason saranno riqualificate grazie alla realizzazione della nuova linea ad alta velocità Brescia-Verona. Le osservazioni presentate dall’Amministrazione comunale sono state accolte da Rfi, che realizzerà nelle due vie un nuovo tratto di pista ciclabile, un viale alberato e due rotonde agli incroci con via Macaccara e via Verona.
Lo ha reso noto l’assessore all’Urbanistica Ilaria Segala che, martedì mattina, ha incontrato i tecnici di Rfi, committente dell’opera, e di Cepav Due, General contractor.

“Siamo contenti che siano state accolte le nostre osservazioni relative alla tratta che non coinvolge, per un breve tratto, il nostro comune - ha detto Segala –. Questa importante opera avrà dei risvolti positivi per tutto il territorio. Per quanto riguarda la riqualificazione di via Cason si partirà già dal 2019, mentre per il 'nodo Verona', oggetto di altre procedure autorizzative, occorreranno altri 3 anni. La proposta, infatti, dovrà essere trasmessa al Ministero”.

Durante l’incontro sono state affrontate diverse tematiche, come quella della viabilità, con particolare riferimento alla riqualificazione delle due vie al confine tra il comune di Verona e quello di Sommacampagna, e dei monitoraggi ambientali previsti, che accompagneranno la realizzazione dell’alta velocità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TAV a Verona: accolte le osservazioni di riqualificazione esposte dal Comune

VeronaSera è in caricamento