rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Attualità

Tav, lavori tra Sommacampagna e Verona e viabilità ferroviaria modificata

Nel frattempo si stanno studiando le migliori modifiche al traffico per quando, dalla metà del prossimo anno, i lavori interesseranno la zona est del capoluogo

Procedono i lavori di costruzione della Tav Brescia-Verona. Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) realizzerà l'interconnessione dei binari della linea storica a due nuovi by-pass ferroviari, fra la stazione di Sommacampagna e l'impianto di Bivio Fenilone. Le attività sono state ottimizzate per consentire di mantenere le tempistiche di realizzazione dell’opera in coerenza con il cronoprogramma, ma l'operatività dei cantieri provocherà modifiche alla circolazione dei treni. In particolare, dall'1.30 di domani, 13 novembre, alle 4 di lunedì 15 novembre e dall'1.30 di sabato 27 novembre alle 4 di lunedì 29 novembre 2021, la circolazione ferroviaria sarà interrotta fra Peschiera del Garda e Verona in entrambe le direzioni. Inoltre, domenica 14 novembre la circolazione sarà interrotta fra Brescia e Verona, per lavori nelle vicinanze della ferrovia a Mazzano, nel Bresciano.

E mentre a ovest di Verona si lavora, per la zona est si progetta il prolungamento dell'Alta Velocità per il tratto tra il capoluogo scaligero e il bivio di Vicenza della linea Verona-Padova. I cantieri che interesseranno la settima circoscrizione hanno messo in allerta i residenti, che vorrebbero sapere in che modo la viabilità della zona sarà modificata dai lavori. Richieste legittime anche se un po' premature perché al momento non c'è un progetto esecutivo e quindi non c'è un documento ufficiale in cui sono scritte nero su bianco date e tempistiche dei cantieri. Si conosce però il soggetto che dovrà realizzare l'opera, il Consorzio Iricav 2, il quale ha provato ad abbozzare una sorta di calendario indicativo dei lavori. La Tav nella parte orientale del territorio comunale di Verona dovrebbe essere pronta nel giro di tre anni. Si dovrebbe cominciare verso la metà del prossimo anno con i cantieri tra Corso Venezia e Via del Capitel e il sottopasso di Porto San Pancrazio. Per quest'ultima è stata ipotizzata una deviazione del traffico durante le lavorazioni nel sottopassaggio di Via Ligabò. Tra la fine del 2022 e l'inizio del 2023 si dovrà intervenire anche nel sottopasso di Via Bertini Buri. Anche questo intervento costringerà gli automobilisti a percorrere un percorso alternativo che al momento è al vaglio dei tecnici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tav, lavori tra Sommacampagna e Verona e viabilità ferroviaria modificata

VeronaSera è in caricamento