rotate-mobile
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Alta Velocità Verona-Brennero, Segala: «Il progetto c'è, ora servono i fondi»

In sette mesi si potrebbe concludere la fase progettuale ma deve esserci la copertura finanziaria da parte dello Stato. L'assessore all'urbanistica di Verona: «È importante che a Roma si velocizzino le procedure»

Ieri mattina, 17 gennaio, l'assessore all'urbanistica di Verona Ilaria Segala ha incontrato in videocollegamento la responsabile della direzione tecnica di Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) Paola Firmi, la quale dallo scorso aprile è commissario straordinario per il potenziamento della linea ferroviaria Fortezza-Verona.

L'assessore aveva chiesto il faccia a faccia per fare il punto della situazione sulla tratta in uscita da Verona, verso nord, prima dell'arrivo dello studio di prefattibilità, che dovrebbe essere consegnato da Rfi a febbraio. A 10 mesi dalla sua nomina, il commissario ha confermato che la Tav del Brennero è una delle sei grandi opere che il Governo ha dichiarato prioritarie a livello nazionale. Quindi, ha ribadito la volontà e la possibilità di accelerarne la realizzazione.
Sulla base delle ultime leggi, che consentirebbero tempi stringenti per Via (Valutazione di impatto ambientale) e Conferenza dei servizi, in sette mesi si potrebbe concludere la fase progettuale ma deve esserci la copertura finanziaria da parte dello Stato. Lo stanziamento attualmente non c'è ed è necessario per proseguire con la progettazione e poi andare in gara.

«Abbiamo seguito passo dopo passo l'opera, manca adesso l'intervento dello Stato per la copertura finanziaria per l'opera che il Governo ha classificato come prioritaria - ha spiegato l'assessore Segala - Adesso dobbiamo metterci tutti al lavoro per questo obiettivo. È tutto pronto, abbiamo un interlocutore preferenziale, abbiamo uno stato progettuale avanzato, ora servono le risorse. È importante che a Roma si velocizzino le procedure e per farlo serve l'aiuto dei nostri parlamentari, ai quali mi rivolgerò anche personalmente. Questo è il momento del lavoro di squadra per il bene del territorio e del suo sviluppo infrastrutturale. La Tav è un'opera fondamentale per tutta l'area scaligera, non è una questione di colore politico».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alta Velocità Verona-Brennero, Segala: «Il progetto c'è, ora servono i fondi»

VeronaSera è in caricamento