Attualità Poiano / Via Poiano

Verona, giocata da 64mila euro al SuperEnalotto non ancora riscossa: il vincitore ha 8 giorni di tempo

La schedina è stata giocata presso il punto vendita Sisal Emmebi di Ballarin Alma, situato in Via Poiano 30, in occasione del concorso n. 46 di sabato 17 aprile 2021

Mancano solo 8 giorni per riscuotere la vincita al SuperEnalotto da oltre 64 mila euro realizzata a Poiano di Valpantena. Secondo le rilevazioni dell’Ufficio Premi di Sisal, il giocatore non si è ancora presentato per la riscossione della vincita, avvenuta nel concorso n. 46 di sabato 17 aprile 2021, presso il punto vendita Sisal Emmebi di Ballarin Alma, situato in Via Poiano 30 a Verona.

Una cifra non di poco conto, che permetterebbe al vincitore di realizzare magari qualche progetto per sé e i suoi familiari, o togliersi qualche sfizio, magari di prenotare anche una meritata vacanza. 
È allora necessario ricordare dove è stata riposta la ricevuta vincente, che il destino ha voluto capitasse proprio nelle mani di quell’uomo, o di quella donna, che forse non sa di aver vinto o che semplicemente non si è ancora presentato/a per la riscossione.

La giocata, pari a 7 euro, è stata convalidata con 7 numeri per 7 combinazioni. Una scelta che ha portato il vincitore a realizzare 2 punti 5 da 31.275,81 euro ciascuno e 5 punti 4 da 321,37 euro ciascuno, per un totale di oltre 64 mila euro.

Sisal segnala che il fortunato possessore della ricevuta di gioco vincente ha ancora soli 8 giorni per riscuotere il premio.
I termini per la riscossione dei  64.158,47 euro legati alla vincita di Poiano di Valpantena, 90 giorni dal giorno successivo alla pubblicazione del bollettino, scadranno il prossimo venerdì 16 luglio 2021.

Inoltre viene ricordato che: 

  • La ricevuta di gioco è un titolo al portatore. Chiunque sia in possesso del titolo e si presenti per la riscossione è considerato il vincitore.
  • L’originale della ricevuta di gioco, ovvero l’attestazione cartacea della giocata, costituisce l’unico titolo di legittimazione per la riscossione della vincita. La stessa deve essere presentata integra e leggibile in ogni sua parte.
  • I documenti da esibire per l’incasso all’Ufficio Premi Sisal sono la carta d’Identità, il codice fiscale e la ricevuta della giocata vincente.
  • Il fortunato vincitore può presentarsi da solo per l’incasso all’Ufficio Premi Sisal, senza accompagnatori, amici, notai o rappresentanti della banca dove farà accreditare il bonifico.
  • Da non dimenticare il codice Iban per l’accredito della somma. In nessun caso e in nessun momento l’Ufficio Premi Sisal consegnerà denaro in contanti.
  • Le sedi dell’Ufficio Premi Sisal dove presentarsi per la riscossione sono a Milano in Via A. Tocqueville, 13 o a Roma in Via Sacco e Vanzetti, 89. L’orario di apertura è dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dal lunedì al venerdì.
  • La riscossione della vincita deve avvenire entro il 90° giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale.
  • Il pagamento della vincita avverrà entro il 91° giorno solare dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale, per le vincite superiori a euro 1.000.000 euro. Nei casi in cui l’importo della vincita è inferiore a euro 1.000.000 euro, il pagamento avviene entro 30 giorni solari dalla consegna della ricevuta.
  • Il vincitore è tutelato dal rispetto sulla privacy e in nessun caso, a meno di sua specifica volontà, Sisal potrà comunicare la sua identità a terze parti.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, giocata da 64mila euro al SuperEnalotto non ancora riscossa: il vincitore ha 8 giorni di tempo

VeronaSera è in caricamento