rotate-mobile
Attualità Centro storico / Piazza Brà

La città torna a correre con la Straverona: percorsi e provvedimenti viabilistici

L'edizione 2024 della manifestazione è in programma domenica 21 aprile con tre percorsi di 5, 10 e 20 chilometri che partiranno da piazza Brà. Si correrà inoltre anche la Straverona Junior

Ritorna uno dei momenti più attesi della primavera. È la Straverona, che domenica 21 aprile coinvolgerà appassionati e appassionate di corsa, ma anche tanti cittadini e cittadine di ogni età che potranno percorrere tre percorsi di 5, 10 e 20 chilometri partendo da piazza Bra ad orari scaglionati.

La manifestazione, organizzata da Associazione Straverona A.S.D. in co-organizzazione con il Comune di Verona e con il patrocinio della Regione Veneto, del Comando Forze Operative Nord dell’Esercito Italiano e dell’Università degli Studi di Verona, anche quest’anno promuoverà l’impegno sociale, la sostenibilità, e il patrimonio culturale cittadino.

In programma ci saranno iniziative in collaborazione con Agsm Aim, Acque Veronesi e Amia riguardanti l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili, l’eliminazione della plastica e la riduzione delle emissioni di CO2, insieme a servizi dedicati ai partecipanti celiaci. Durante il weekend, da venerdì 19 a domenica 21 aprile, i partecipanti potranno entrare a prezzo agevolato nei siti archeologici e nei musei più importanti di Verona. Sabato 20 inoltre ci sarà la tradizionale "Passeggiata Culturale" sul tema "Ponti di pace", organizzata da Fondazione Verona Minor Hierusalem e che si terrà sabato 20 aprile alle 14.30, coinvolgendo partecipanti di diverse età e profughi dall'Ucraina, in preparazione all'appello alla pace di papa Francesco il 18 maggio a Verona.

La giornata di festa sarà caratterizzata come sempre dall’impegno per il sociale. È prevista una raccolta fondi per sostenere Fondazione Cuore Blu Vivere gli Autismi – ETS, nel fornire servizi completi per le persone autistiche nel territorio veronese, in particolare il progetto Domus Aut nel Parco delle Colombare, per ristrutturare la “Domus” che includerà un poliambulatorio specializzato e altri servizi.

ATV metterà a disposizione navette gratuite dallo stadio Bentegodi a piazza Cittadella per i podisti. Le linee urbane sono gratuite per gli iscritti dalle 6 alle 8 e dalle 11 alle 14. Si consiglia inoltre di utilizzare mezzi green come la bicicletta, con parcheggio gratuito presso la FIAB in piazza Bra.

Ad accompagnare i podisti lungo i diversi percorsi ci saranno giovani band, dj e gruppi di danza. Presentatori dei momenti di intrattenimento sarannno la conduttrice radiofonica Francesca Cheyenne e il dj Mauro Micheloni con Mauro Pagani.

L’evento è stato presentato giovedì mattina in Sala Arazzi. Sono intervenuti l’assessora alle Politiche sociali ed abitative, presidente Associazione Straverona Alfredo Santagata, il Comandante dell'85° RAV "VERONA" Colonnello Nicola Castello, la responsabile Ufficio Servizi Polizia Locale di Verona Emanuela Vallisari, il professore del dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento dell'Università di Verona Cantor Tarperi, Federica Costa di Fondazione Cuore Blu e la direttrice Verona Minor Hierusalem Paola Tessitore.

«La Straverona è una grande festa della città – sottolinea l’assessora alle Politiche sociali e abitative – che ne racchiude tante componenti caratteristiche: la corsa, che include tutto ciò che riguarda lo sport e la salute, le famiglie, i bambini e le bambine, i militari, l’Università e la Polizia locale, che si mette al servizio di questa manifestazione. Tutti che "corrono" per uno scopo, cioè dare uno sguardo sociale alla Domus Aut che sta nascendo sulle Torricelle grazie alla Fondazione Cuore Blu. Sarà quindi una bellissima festa sulla quale contiamo molto».

I tre percorsi e la Straverona Junior

I podisti si potranno confrontare con un percorso di 5 chilometri – piano e senza barriere architettoniche, adatto anche alle famiglie – un secondo di 10 chilometri che si svilupperà sia in piano che in collinare e infine un percorso di 20 chilometri che si svilupperà in centro città e sulle colline circostanti Verona.
A tutti e tre i percorsi sarà abbinato un hashtag diverso che i podisti potranno accompagnare alle foto scattate durante la giornata per testimoniare la loro partecipazione: 5 km - #Ricarica, 10 km - #Rincorsa e 20 km - #Resistenza.
I podisti che si misureranno con il percorso più impegnativo partiranno alle 8.30 dai Portoni della Bra, seguiti dai runners dei 10 km alle 8.45 e infine dai corridori e camminatori dei 5 km che partiranno alle 9.
Si correrà anche l’11a edizione della Straverona Junior, la corsa per bambini, bambine, ragazzi e ragazze dai 5 agli 11 anni, seguita dalla staffetta Genitori&Figli. La partenza è alle 10.30 e le premiazioni alle 12.

Informazioni e iscrizioni

È possibile iscriversi alla Straverona e alla Straverona Junior con diverse modalità: online, fino al 19 aprile collegandosi al sito www.straverona.it o alla casetta in Piazza Bra fino al 20 aprile. Sarà possibile iscriversi anche il giorno dell’evento, a partire dalle 7.30, nel Loggiato della Gran Guardia. Versando la quota intera, gli iscritti riceveranno la maglia tecnica Straverona e la sacca ristoro, con dentro gli omaggi dei partner che sostengono l’evento. Sono previste, come di consueto, delle agevolazioni per i gruppi podistici. Per tutti i minori di 14 anni, accompagnati da un genitore, l’iscrizione è gratuita.
A fare da sfondo ai numerosi eventi ci sarà l’area expo allestita in Piazza Bra, aperta sabato 20 dalle 10 alle 19 e domenica 21 dalle 7.30 alle 14.

Provvedimenti viabilistici

DIVIETO DI SOSTA CON RIMOZIONE DEI VEICOLI, CICLOMOTORI E MOTOCICLI - Dalle ore 00 alle 12, e comunque fino al termine delle necessità per lo svolgimento della manifestazione, in: corso Porta Nuova, entrambi i sensi di marcia, comprese aree sotto l'orologio, da piazza Bra a piazza Pradaval fino alla traversa di collegamento con via della Valverde, via Locatelli, tra corso Porta Nuova e piazza Renato Simoni, ambo i lati, piazza Renato Simoni, davanti ai civici 1-2-4, via Anfiteatro, dall’intersezione con via E. Noris a via Dietro Anfiteatro, via Dietro Anfiteatro tra via Anfiteatro e vicolo Tre Marchetti.
Dalle ore 00 alle 14, e comunque fino al termine delle necessità per lo svolgimento della manifestazione, a Castel San Pietro, giardini lungadige San Giorgio, via Bonuzzo Sant’Anna, via Clocego, via Salita San Sepolcro.

DIVIETO DI TRANSITO - Dalle ore 2.00 alle 13 in piazza Bra, tra via degli Alpini e corso Porta Nuova, corso Porta Nuova, tra via Paglieri e piazza Bra, via degli Alpini, tra piazza Bra e via Ponte Cittadella.
Dalle ore 7 alle 10 in via Locatelli, piazza Renato Simoni, via Giovanni della casa, via Scalzi, stradone porta Palio, largo Don Bosco, regaste San Zeno, corso Castelvecchio, corso Cavour, pista ciclabile di Corso Porta Nuova.
Dalle ore 7 alle 13 in via Anfiteatro, via Dietro Anfiteatro, tra via Anfiteatro e vicolo Tre Marchetti, vicolo Tre Marchetti, via San Nicolò, tra vicolo Tre Marchetti e via Anfiteatro, piazza San Nicolò, vicolo Conventino, via Adua, via Catullo, Via Noris, via Castello San Felice, corso Porta Nuova, su entrambe le carreggiate, via Da Vico, tra piazza Corrubio e via Pontida.
Dalle ore 7 alle 13 e per il tempo necessario al passaggio dei partecipanti lungo le seguenti vie e piazze interessate dai tre percorsi.

PERCORSO STRAVERONA DI 20 KM - Partenza Portoni della Bra, corso Porta Nuova, via Locatelli, piazza Renato Simoni, via Giovanni della Casa, via Carmelitani Scalzi, stradone Porta Palio, largo Don Bosco, Regaste San Zeno, via Berto Barbarani, via Tommaso Da Vico, ponte del Risorgimento, lungadige Cangrande, lungadige Campagnola, lungadige Matteotti, Parco Cesare Lombroso, lungadige San Giorgio, breccia San Giorgio, via Tirapelle, viale dei Colli, via Donati, via San Mattia, stradella Santa Giuliana, via Bonuzzo Sant’anna, via Ronchi, via Da Quinto, via Castelberto, Villa Santa Chiara, contrada Avesani, via Clocego, via Sottocastello, via Castellana, strada Castellana, via Caroto, passaggio sotto le mura, salita San Sepolcro, via Santa Toscana, via San Nazaro, via Muro Padri, via Gaetano Trezza, via San Vitale, via San Paolo, ponte delle Navi, via Leoni, via Leoncino, via San Cosimo, via Anfiteatro, via Dietro anfiteatro, arrivo.

PERCORSO STRAVERONA DI 10 KM - Partenza Portoni della Bra, corso Porta Nuova, via Locatelli, piazza Renato Simoni, via Giovanni della Casa, via Carmelitani Scalzi, stradone Porta Palio, largo Don Bosco, Regaste San Zeno, via Berto Barbarani, via Tommaso Da Vico, ponte del Risorgimento, lungadige Cangrande, lungadige Campagnola, lungadige Matteotti, Parco Cesare Lombroso, lungadige San Giorgio, breccia San Giorgio, via Nievo, via Castel San Felice, via Nazareth, sottomura San Zeno, via Fontana del Ferro, via San Giovanni in Valle, via Fontane di Sopra, vicolo dietro Castel San Pietro, via Castel San Felice, piazzale Castel San Pietro, scalone Castel San Pietro, vicolo Botte, ponte Pietra, via Ponte Pietra, piazza Bra Molinari, via Sottoriva, via Ponte Nuovo, lungadige Rubele, via Leoni, via Leoncino, via San Cosimo, via Anfiteatro, via dietro Anfiteatro – arrivo.

PERCORSO STRAVERONA DI 5 KM - Partenza Portoni della Bra, corso Porta Nuova, via Locatelli, piazza Renato Simoni, via Giovanni della Casa, via Carmelitani Scalzi, stradone Porta Palio, corso Castel Vecchio, ponte Scaligero, lungadige Campagnola, lungadige Matteotti, Parco Giardini Lombroso, lungadige San Giorgio, ponte Pietra, via Ponte Pietra, piazza Bra Molinari, via Sottoriva, via Ponte Nuovo, lungadige Rubele, via Leoni, via Leoncino, via San Cosimo, via Anfiteatro, via dietro Anfiteatro, arrivo.

ALTRI PROVVEDIMENTI - Dalle ore 2 alle 14 del 21 aprile la fermata di piazza Bra, del trenino turistico viene spostata in stradone Maffei n.7. Dalle ore 6 alle 14 del 21 aprile sospeso il servizio di Bike Sharing di piazza Bra. Vietata la sosta di monopattini in tutta piazza Bra. Il parcheggio dei taxi viene spostato in via Pallone, 11.

ULTERIORI OBBLIGHI E DIVIETI - È fatto divieto a tutti i veicoli, ad esclusione dei mezzi di soccorso e pronto intervento, di immettersi nel percorso interessato dal transito dei concorrenti. È fatto obbligo a tutti i veicoli provenienti da strade o aree che intersecano o che si immettono su quella interessata dal transito dei concorrenti, ad esclusione dei mezzi di soccorso e pronto intervento, di arrestarsi prima di impegnarla rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza o dal personale dell'organizzazione È fatto obbligo ai conducenti dei veicoli e ai pedoni di non attraversare la strada, ad esclusione dei mezzi di soccorso e pronto intervento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città torna a correre con la Straverona: percorsi e provvedimenti viabilistici

VeronaSera è in caricamento