Telo bianco a palazzo Barbieri e un minuto di silenzio per ricordare la strage di Capaci

Il flash mob voluto da Anci per la lotta a tutte le mafie si è tenuto anche a Verona

Il sindaco di Verona Federico Sboarina

Questa mattina è stato steso, davanti all’entrata del Municipio scaligero, il telo bianco per ricordare la strage di Capaci. Anche Verona, infatti, aderisce al flashmob nazionale per commemorare il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta che, il 23 maggio del 1992, vennero assassinati dalla mafia.

Alle 17.57, l’ora esatta della strage, il sindaco Federico Sboarina ha osservato un minuto di silenzio in piazza Bra. Insieme a lui, anche se a distanza, gli altri primi cittadini d’Italia, con indosso la fascia tricolore, simbolo dell’unità nazionale e dei valori costituzionali. L’intera iniziativa, ideata da Anci nazionale, è dedicata alla difesa della legalità e alla lotta a tutte le mafie.

Il post Facebook del sindaco di Verona

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • Virus, il vaccino veronese fa sperare: «È ben tollerato e induce risposta immunitaria»

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

Torna su
VeronaSera è in caricamento